Locale

Federmobilità, Franco Iacucci nominato vicepresidente

Iacucci

ROMA – L’appena eletto presidente della Provincia di Cosenza, Franco Iacucci, ha preso parte a un incontro, svoltosi a Roma, organizzato dall’Associazione Nazionale Federmobilità – Forum per il Governo Regionale, Locale e Urbano della Mobilità Sostenibile sulle problematiche del trasporto pubblico locale, le vigenti normative e le future prospettive. L’esame degli aspetti connessi alla programmazione e gestione dei servizi di T.P.L. ha consentito di prefigurare le possibili evoluzioni di un quadro normativo bisognevole di adeguamenti, alla luce delle determinazioni della Corte Costituzionale intervenute sul processo di riforma riguardante la gestione dei servizi pubblici. In tal senso, è in fase avanzata l’organizzazione di una giornata di approfondimento con la possibile partecipazione dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti, dei rappresentanti delle Regioni, degli Enti Locali e del Ministero dei Trasporti, da tenersi a Brescia nel prossimo mese di aprile; in questa occasione si discuterà anche della gestione dei servizi e dell’applicazione dei cosiddetti “costi standard”. Nel corso di questo incontro romano, il presidente Iacucci ha preannunciato l’aggiornamento del Piano provinciale dei Trasporti della Provincia di Cosenza che, dopo  la necessaria fase di condivisione con le istituzioni locali, le forze sindacali e gli operatori del settore, sarà adottato dall’Ente e presentato alla comunità locale. Inoltre, nel corso della riunione del Comitato Esecutivo di Federmobilità, su proposta del Presidente Giuseppe Ruzziconi, il Comitato ha designato il Presidente Iacucci per l’incarico di Vice Presidente, che sarà oggetto di ratifica, da parte dell’Assemblea, nella prima riunione utile dell’organismo che avrà luogo, presumibilmente, nel mese di aprile. «Si apre, quindi, una nuova fase nella quale la Provincia di Cosenza potrà essere utile interlocutore, in forte sinergia con la Regione e gli Enti Locali, per l’attuazione di politiche efficaci, innovative e capaci di coniugare la razionalizzazione delle risorse con il diritto, costituzionalmente riconosciuto, alla mobilità» ha dichiarato Franco Iacucci.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top