Politica

Guccione insiste: «Psc di Cosenza irregolare». Presentato esposto in Procura

COSENZA – Il consigliere regionale Carlo Guccione, consigliere comunale e coordinatore della coalizione “La Grande Cosenza”, ha presentato un esposto-querela alla Procura della Repubblica, illustrato questa mattina nel corso di una conferenza stampa, in merito a presunte irregolarità delle procedure di approvazione del nuovo Piano Strutturale Comunale recentemente adottato dall’amministrazione comunale di Cosenza. Secondo Guccione «la delibera di adozione del Piano strutturale, approvata lo scorso 29 giugno, contiene una modifica degli indici di edificabilità territoriali rispetto ai documenti licenziati dalla commissione urbanistica e, precedentemente, dal dipartimento infrastrutture e lavori pubblici della Regione. E’ la prima volta nella mia carriera politica – ha detto l’esponente del Pd- che ricorro alla giustizia. Non capisco come si possa insistere nel dire che c’è un solo Piano. Ce ne sono due: il primo approvato dal Genio civile, il secondo adottato subdolamente con la delibera di giunta in cui vengono cambiate le carte in tavola e vengono spostati milioni di metri cubi». Il legale che ha depositato il ricorso è l’avvocato Gabriella Marini Serra. L’esponente del Pd si era già rivolto al Tar, ma il Tribunale Amministrativo gli aveva dato torto, dichiarando il ricorso inammissibile per difetto di legittimità. 

Print Friendly, PDF & Email





To Top