Locale

Futuro di Rende, Manna, «La nostra è una rivoluzione moderata»

RENDE (CS) – «La nostra è una rivoluzione moderata, che vuole dare  corpo a una classe politica libera e aperta in grado di gestire la Rende del futuro». Lo afferma il Sindaco di Rende, Marcello Manna.

«Rivoluzione moderata – dice poi Manna -significa cambiare le cose nel rispetto degli interessi di tutti i cittadini, dei ceti produttivi e delle classi deboli per le quali, dopo decenni di immobilismo, abbiamo previsto stanziamenti e misure di sostegno reali e concrete».

«È impensabile che una città universitaria non sia inclusiva, come é successo nel passato, perché dai progetti universitari, da Erasmus, nascono le contaminazioni che generano positività per tutto il territorio.
Rende ha vissuto chiusa nel suo inutile canpanilismo una crisi dirompente negli anni duemila – aggiunge Manna – alimentata da scelte urbanistiche assurde, portate avanti esattamente da chi oggi, su più fronti, vuole addirittura riproporsi all’amministrazione. Dobbiamo invece ampliare i ponti di conoscenza e di apertura aperti ed abbattere i tentativi di rialzare i muri che provengono dai nostri avversari.
La sfida che sapremo vincere, con agenda Urbana – conclude Manna – è quella della modernità, un tassello imprescindibile per il futuro dei nostri figli».

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com