Locale

Sinistra Italiana, Caporale eletto segretario provinciale di Cosenza

sinistra italiana cosenza

COSENZA – Dibattito acceso e partecipato alla sala Coni di Cosenza in occasione dell’assemblea provinciale di Sinistra Italiana. Giovanni Caporale è stato eletto segretario. Nominati anche i 59 componenti dell’organismo provinciale e i 17 delegati chiamati a prendere parte all’assemblea regionale di Lamezia Terme in calendario per il prossimo 22 aprile. Si è parlato anche delle prossime elezioni amministrative alle quali sinistra italiana sarà presente con propri candidati nei diversi comuni chiamati al voto. Espressa a gran voce la volontà che il nuovo soggetto politico concentri la propria azione sulle fasce popolari più deboli ed impronti l’agire ad un concreto cambiamento di carattere sociale. Tra i partecipanti anche gli ex consiglieri regionali Damiano Guagliardi e Mimmo Talarico. Le conclusioni sono state affidate a Mimmo Caporusso, membro della direzione nazionale. «C’è bisogno di una sinistra moderna che sappia coniugare la difesa degli interessi della parte più debole della società con una prospettiva di crescita e di progresso – dice Fernando Pignataro ex deputato e segretario della Cgil – Oggi occorre rilanciare la sinistra per colmare un vuoto politico istituzionale che ha determinato un arretramento dei diritti.  Il Partito Democratico? Ci auguriamo che in futuro si possa ricostruire anche con loro un grande centrosinistra, in grado di riportare al centro dell’attenzione le grandi questioni sociali. Purtroppo gli ultimi governi a guida Pd sono stati improntati alla continuità rispetto alle scelte adottate dagli esecutivi di Berlusconi. Di sigle ne nascono tante, come quelle nate dalla scissione del Pd, bisogna vedere nei fatti se siano coerenti con le motivazioni che hanno portato alla scissione stessa». Incoraggiante la partecipazione: «Abbiamo una crescita di iscritti soprattutto tra i giovani. Questo aspetto è stimolante: c’è tanta voglia di politica e non possiamo rappresentare un punto di riferimento».

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top