Politica

Regionali, Francesca Loredana Pastore: «Ecco perchè mi candido con Jole Santelli»

Loredana Pastore

COSENZA – «Ho deciso dì candidarmi con Jole Santelli Presidente per dare il mio contributo ad un progetto di rilancio per la Calabria. Una scelta consapevole non solo per la stima politica e personale che ripongo in Jole, ma anche per la voglia di sovvertire gli stereotipi che spesso relegano, ingiustamente, la Calabria in una condizione di marginalità». Così l’assessore alle Attività economiche e produttive del Comune di Cosenza, Francesca Loredana Pastore, spiega la sua scelta di candidarsi alle regionali 2020.

«In questa mia nuova sfida vorrei mettere l’impegno che ha caratterizzato gli anni del mio assessorato a Cosenza – continua la Pastore – dove nonostante la grave crisi economica che ha attraversato il Paese e quindi anche la Calabria, siamo riusciti a creare sviluppo come dimostrano i dati della Camera di Commercio che certificano l’apertura di tantissime nuove imprese nel periodo che va dal 2013 al 2018. Nello stesso periodo siamo riusciti a creare valore per la città di Cosenza tutta, storicizzando una serie di eventi come la Festa del Cioccolato, organizzata in stretta collaborazione con la Cna (che ha fatto registrare 200.000 presenze a edizione), i mercatini di Natale, il rilancio della Fiera di San Giuseppe. La nostra bussola è stata sempre quella della vicinanza al mondo delle piccole e medie imprese, vera ossatura economica del Paese, attraverso un corretto rapporto fra pubblico e privato. In quest’ottica ho fortemente voluto a Palazzo dei Bruzi lo sportello per le aziende, si (sviluppo e innovazione) dove i miei uffici forniscono consulenza gratuita a 360 gradi a tutti coloro che vogliano intraprendere una nuova attività imprenditoriale: dalle pratiche burocratiche alla realizzazione del progetto architettonico. Molte di queste iniziative hanno portato introiti non solo al tessuto commerciale cittadino, ma anche alle casse del Comune. In alcuni casi abbiamo portato a valore spazi comuni dismessi da anni, facendone fulcri produttivi come l’ex Caffè Lettterario divenuto oggi il frequentatissimo mercato urbano della Coldiretti CampagnaAmica. Sempre questa filosofia ci ha spinto a sostenere alcune giovani e brillanti iniziative imprenditoriali che stravolgono il vecchio concetto di formazione professionale, partendo non dai fondi a disposizione, ma dalle reali richieste del mercato. Forse questa, per me che amo il contatto con la gente, è stata l’attività che mi ha emozionato di più: potermi confrontare con le nuove generazioni, farmi raccontare i loro sogni e accompagnarli nella realizzazione vedendo i progetti crescere passo dopo passo. Da genitore di due ragazze mi sono sentita un po’ anche mamma di queste idee manageriali che prendevano forma».

«Sono convinta – conclude la Pastore – che la Regione Calabria non abbia bisogno di bacchette magiche per invertire la tendenza negativa che la contraddistingue da troppo tempo. Basta soltanto avviare le riforme necessarie attese da anni in vari settori primari (acqua, rifiuti, trasporti, turismo) e gestire da buon padre di famiglia la cosa pubblica, con la semplicità necessaria e dando ascolto alle persone. Jole Santelli ha capacità ed esperienza giusta per cambiare questa regione. Noi che abbiamo avuto il piacere e l’onore di collaborare con lei per anni siamo pronti a fare la nostra parte mettendo in campo le nostre energie, le nostre competenze, il nostro amore per questa terra bellissima. Alla Calabria servono impegno, sviluppo e valore»

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com