Locale

Rotatoria Lorenzon, Idee in Circolo auspica miglior gestione del disagio

Idee in circolo

RENDE (CS) – «La progettazione di un’opera pubblica richiede una attenta valutazione dei costi e dei benefici per l’intera comunità. Nel caso della rotatoria in prossimità dello stadio Marco Lorenzon, i benefici in termini di sicurezza e viabilità sono evidenti e oggettivi. Un discorso a parte merita la valutazione dei costi». Sono le valutazioni del gruppo Idee in Circolo di Rende in merito al cantiere di lavori pubblici. 

«Oltre all’impatto economico, che non incide sulle casse comunali e sarà sicuramente calibrato e misurato in tempi di spending review, una amministrazione attenta dovrebbe prevedere e intercettare gli inevitabili disagi che la costruzione di tale opera crea alla comunità tutta. Per l’amministrazione Manna – si legge ancora nella nota – è stata la dimostrazione, l’ennesima, di un approccio “work in progress”, “andando vedendo”. E’ stata stabilita la data dell’inizio del cantiere e solo in concomitanza dell’apertura dello stesso (?) si sono analizzate le ripercussioni e i disagi. Con fughe in avanti e imbarazzanti dietrofront. Ci auguriamo che in seguito al tardivo ascolto delle istanze dei cittadini si possa arrivare a una migliore gestione del disagio. Siamo altresì molto preoccupati, considerato l’approccio, per quelle che possono essere le ricadute sulla comunità vista l’imminente apertura dei cantieri della metropolitana leggera. Restiamo in trepidante e preoccupata attesa».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com