Locale

San Basile, iniziati i lavori di bonifica del Fosso Pantano

SAN BASILE (CS) – Seicentomila euro. Questo è l’ammontare del finanziamento autorizzato dal Commissario Straordinario delegato per l’attuazione di interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico della Regione Calabria. Un intervento, questo, già annunciato nel luglio dello scorso anno e che ora ha visto l’inizio dei lavori di bonifica e messa in sicurezza del Fosso Pantano nel Comune di San Basile, nel cosentino. La ditta Interconsolidamenti srl di Agrigento, vincitrice dell’applato regionale, ha iniziato proprio in questi giorni i lavori di bonifica nell’area a valle dell’abitato in zona Krojo al fine di mitigare il rischio idrogeologico rendendo più sicuro l’abitato. Un appalto reso fruibile in tempi relativamente brevi grazie alla coordinazione tra Ufficio Tecnico comunale e il responsabile Giuseppe Palazzo e l’Ufficio del Commissario al Dissesto. Il progetto è stato realizzato da un pool di tecnici guidato da Giannatale Tramaglino, coadiuvato dalla sorvegliante archeologa Carmelina Guida che seguirà le opere di scavo, considerato che si opererà in una zona di interesse storico.

«Un nuovo progetto del quale oggi raccogliamo i frutti nell’interesse della nostra comunità – ha evidenziato il Sindaco di San Basile, Vincenzo Tamburi -. La nostra azione amministrativa si è sempre incentrata sugli assi che riguardano il turismo con la promozione di tante iniziative culturali ed aggregative, di riqualificazione urbana rifacendo il look a molte zone della città, e soprattutto sulla messa in sicurezza del territorio per la sicurezza dei cittadini».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top