Attualità

Si alle elezioni provinciali, il Tar rigetta ricorso

COSENZA – Era stata chiesta la verifica sulla legittimità della legge Delrio ma il Tar Calabria ha rigettato il ricorso presentato da due consiglieri comunali, Federico Pascuzzi di Santo Stefano di Rogliano e Fernando Principe di Castiglione Cosentino
I due consiglieri erano del parere contrario allo svolgimento delle elezioni provinciali a Cosenza, in programma per domenica 29 gennaio. Entrambi si erano rivolti al Tribunale amministrativo per verificare la legittimita’ dell’appuntamento elettorale, avanzando dubbi sull’efficacia della legge Delrio, la cui eventuale incostituzionalita’ avrebbe potuto inficiare il voto in questi Enti di secondo grado o di vasta area come vengono definiti attualmente. Ieri, pero’, i giudici del Tar hanno ritenuto insussistenti le motivazioni riportate nel ricorso (seppur riconoscendo il diritto di entrambi di ricorrere al Tar), accogliendo le tesi degli avvocati difensori della Provincia, Francesco Grossi e Oreste Morcavallo. E mentre la campagna elettorale e’ gia’ entrata nel vivo in virtu’ della presentazione delle liste avvenuta lunedi’ scorso, condita dal colpo di scena relativo all’esclusione del candidato del centrodestra per ragioni legate alle firme, e’ trapelata la notizia secondo la quale il Consiglio di Stato il 26 dello stesso mese dovrebbe pronunciarsi su un altro ricorso, quello presentato dagli ex presidenti di centrodestra Mario Occhiuto e Franco Bruno contro l’insediamento del dem Graziano Di Natale.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com