Politica

Tragedia Raganello, Oliverio rientra dall’Estero. Santelli: «Incredulità»

Oliverio
CATANZARO – Il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, appreso del tragico incidente nelle Gole del Raganello, profondamente addolorato, per la perdita di vite umane nel corso di una escursione che si è trasformata in tragedia, è costantemente in contatto per seguire l’evoluzione delle operazioni con il Prefetto di Cosenza Dott.ssa Galeone, con l’Assessore Regionale Roberto Musmanno, già sul posto, con il dirigente della Protezione Civile Carlo Tansi, prontamente attivatosi, con il Generale Mariggiò, Commissario di Calabria Verde, che ha messo a disposizione mezzi e strutture e con Luca Franzese del Soccorso Alpino, tutti direttamente impegnati nelle operazioni di soccorso .

Le parole di Oliverio

«Non ci sono parole – ha dichiarato il Presidente Oliverio -. E’ una sciagura immane che lascia sconvolti. Una occasione per trascorrere in compagnia una giornata lieta che si è trasformata in una così grave tragedia, lascia ancor di più attoniti».

Il Presidente Oliverio che si trova fuori regione ha deciso il rientro immediato. 

Jole Santelli

Queste invece le parole del coordinatore regionale di Forza Italia Jole Santelli: «Ci lascia increduli la tragedia che ha colpito un gruppo di escursionisti questo pomeriggio, travolto da un torrente ingrossato dalle piogge delle ultime ore nelle Gole del Raganello, nel comune di Civita. 
Ringraziamo i vigili del fuoco che stanno lavorando nell’area insieme al gruppo speleologico del Soccorso alpino calabrese per trarre in salvo i superstiti e ci associamo al dolore dei familiari delle vittime a cui va tutta la nostra vicinanza»
Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com