Primo Piano

Si costituisce Francesco Olivieri, il killer di Nicotera e Limbadi

NICOTERA (VV) – È terminata la fuga di Francesco Olivieri, il 32enne che venerdì scorso, tra Limbadi e Nicotera, nel Vibonese, ha ucciso due persone e ne ha ferita un’altra. Francesco Olivieri è stato sentito sul movente che lo ha indotto ad uccidere a Nicotera Giuseppina Mollese e Michele Valerioti dopo averli raggiunti nelle rispettive abitazioni.

Olivieri, ancora non ritrovata l’arma del delitto

Ieri i carabinieri, nelle campagne di Spilinga, avevano trovato l’automobile utilizzata per la fuga. La vettura era stata data alle fiamme. Non si sa, al momento, dove il 32enne abbia lasciato il fucile utilizzato per compiere il duplice omicidio. L’arma non era in suo possesso nel momento in cui si è presentato in carcere.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top