Primo Piano

Arrestato Latitante a Brescello

telecamera

REGGIO EMILIA – Un latitante di Cinquefrondi (Reggio Calabria), 32 anni, sfuggito alla cattura nell’operazione ‘Cicala’ (un quarantina di persone arrestate, accusate a vario titolo di traffico internazionale di droga legato alle cosche calabresi), è stato arrestato dai carabinieri.

L’uomo era nascosto in casa dei genitori a Brescello. Nel periodo di latitanza l’uomo è stato ben attento ai movimenti nelle uscite, controllando con una microtelecamera l’ingresso dell’abitazione.

Ieri i Carabinieri, però, hanno fatto irruzione nell’abitazione, trovandolo nascosto in camera.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top