Primo Piano

Arresti affiliati cosche reggine per estorsione a ditte Ss 106

REGGIO CALABRIA – La squadra mobile di Reggio Calabria e personale del commissariato di Siderno hanno arrestato cinque presunti affiliati alle cosche Cataldo di Locri, Bruzzese-Fuda-Andriano’ di Grotteria e Alvaro di San Procopio. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, di intestazione fittizia di beni, di illecita concorrenza con violenza e minaccia e di estorsione negli appalti per i lavori di ammodernamento della statale 106.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com