Primo Piano

Asp Cosenza, Guardia di Finanza segnala un danno erariale di 4,5 milioni di euro

COSENZA – La Guardia di Finanza di Cosenza ha segnalato un danno erariale di oltre 4,5 milioni nei confronti dei componenti del management pro tempore dell’Asp di Cosenza che tra il 2008 e il 2012 avrebbe erogato cospicue indennita’ a pioggia al personale dipendente, derivanti sia dal fondo incentivante che dal fondo produttivita’.

La finalita’ delle elargizioni, che sono voci accessorie dello stipendio, e’ di premiare lo sforzo profuso dal personale per raggiungere determinati risultati gestionali sulla base di obiettivi, programmi e progetti di incremento della produttivita’ e di miglioramento della qualita’ del servizio.

Secondo quanto accertato dai finanzieri, invece, le indennita’ sarebbero state spalmate su tutto il personale senza alcun riferimento ai meriti dei singoli operatori, senza effettuare la verifica dei risultati di gestione che la normativa demanda al nucleo di valutazione oppure al servizio di controllo interno, cosa che l’Asp non ha attuato. Le responsabilita’ sono state attribuite a cinque soggetti che fanno parte della direzione strategica dell’ente. Sarebbe significativo, dal punto di vista degli investigatori, il fatto che da quando sono iniziate le indagini le erogazioni sono state sospese.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com