Primo Piano

Falsi Braccianti nella sibaritide: la condanna della Coldiretti

Coldiretti_CalabriaColdiretti Calabria insieme alla Fondazione Agromafie è impegnata a costruire un sistema di regole e proposte legislative per  debellare  il fenomeno dell’assunzione fittizia di braccianti agricoli. La fondazione Agromafie e l’associazione Coldiretti Calabria dichiara soddisfazione per il successo dell’ultima operazione nella sibaritide della Guardia di Finanza del “Gruppo Sibari che ha smascherato un ingente giro d’affari finalizzato all’assunzione fittizia di braccianti agricoli. “Si tratta dell’ennesimo episodio  di macro-corruzione: reati, cioè, di corruzione dai quali si propagano effetti di arricchimento non limitati ai soggetti che li commettono, ma che si trasformano in produttori di convenienza per un universo di altri soggetti” ha dichiarato Pietro Molinaro, Presidente Coldiretti Calabria.

Sono episodi da condannare senza riserva – aggiunge –  perché  incrinano il rapporto di fiducia tra le vere imprese agricole e la cooperazione sana e buona  con i cittadini/consumatori. Per la Coldiretti, bisogna proseguire incessantemente perseguendo anche quel reticolo di operatori-“faccendieri” “professionisti delle carte” che in spregio ad ogni collocazione lavorativa alimentano un circuito perverso di intrecci e si arricchiscono sfruttando quelli che sono i diritti dei veri lavoratori: queste persone  -conclude Molinaro – bisogna continuare a smascherarle affinché siano espulse definitivamente dal sistema.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com