Primo Piano

Negati i domiciliari a Rappoccio

Reggio Calabria – Rappoccio resta in carcere. A decidere di negare i domiciliari al Consigliere regionale, il gip di Reggio Calabria, Vincenzo Pedone, che ha rigettato l’istanza per la richiesta del trasferimento ai domiciliari era stata presentata dal difensore di Rappoccio, l’avvocato Giacomo Iaria, dopo l’interrogatorio del consigliere regionale svoltosi il 31 agosto scorso. Sulla richiesta della difesa aveva espresso parere contrario l’Avvocato generale, Francesco Scuderi.

Antonio Rappoccio era stato arrestato con l’accusa di associazione per delinquere, corruzione elettorale aggravata, truffa e peculato.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com