Primo Piano

Paolini, nuovi strali al PD e apertura al Nuovo centrodestra

12941057_976135565803660_1361841345_oCOSENZA – Sale la tensione tra il PSE di Enzo Paolini ed il PD. Ad innescare un nuovo scontro tra i due soggetti politici, un tempo seduti allo stesso tavolo, ed oggi divisi nella corsa a Palazzo dei Bruzi, è stato il provvedimento di cancellazione dall’anagrafe del Partito Democratico indirizzato a Giuseppe Mazzuca, già capogruppo del PSE nell’ultimo consiglio comunale. Nel corso di una conferenza stampa Paolini, venendo in parte meno alle sue prerogative di garantista che normalmente lo contraddistinguono, ha sciorinato nomi e cognomi di quasi duecento iscritti al PD, tra rinviati a giudizio e condannati, che secondo l’avvocato penalista meriterebbero quantomeno lo stesso trattamento che il Partito Democratico ha riservato a Mazzuca, Inoltre, rispondendo alle domande di Salvatore Bruno, Paolini ancora una volta ha confermato l’esistenza di un dialogo aperto con il Nuovo Centrodestra con cui potrebbe allargare la coalizione. Questa l’intervista integrale andata in onda in diretta su Radio Sound:

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com