Primo Piano

Pari opportunità e lotta allo stigma: concluso il progetto del CSM di Catanzaro

th (78)A conclusione del progetto “Pari opportunità e lotta allo stigma”, avviato dal Centro diurno di riabilitazione psico-sociale del Centro di Salute Mentale di Catanzaro, e dall’Istituto comprensivo “G. Casalinuovo” di Catanzaro, martedì 9 giugno alle ore 16,00 nell’aula teatro dell’I.C., via Stretto antico, 29, Catanzaro Lido, si terrà un convegno per approfondire le tematiche contenute nel progetto, effettuare un consuntivo dell’esperienza e presentare i manufatti realizzati da alunni di terza media e giovani utenti. La modalità con cui si è voluto affrontare le tematiche del progetto ha previsto l’incontro tra soggetti che vivono un percorso di apprendimento scolastico ed utenti inseriti in un percorso di riabilitazione e di reinserimento psico-sociale già intrapreso presso il Centro Diurno. L’incontro tra queste due realtà,  che ha coinvolto alunni, genitori, insegnanti e operatori del Centro diurno, è avvenuto attraverso il “fare insieme” in un laboratorio di attività espressive pratico manuali. Prenderanno parte all’iniziativa il Commissario straordinario dell’Asp di Catanzaro, dottore Giuseppe Perri, il Prefetto di Catanzaro dottoressa Luisa Latella, il Questore di Catanzaro, dottor Giuseppe Rocca, l’assessore alla Pubblica Istruzione. del comune di Catanzaro, avv. Antonio Sgromo, il direttore del Csm di Catanzaro, Dott. Francesco La Monica, il responsabile del Centro diurno, dott. Fulvio Brescia, la dirigente dell’I.C. Casalinuovo, prof.ssa Concetta Carrozza, la referente del progetto Pari opportunità, prof.ssa Elisa Brescia, il presidente AMC (Azienda per la mobilità cittadina) di Catanzaro, dott. Rosario Colace, l’alunna Federica Rotundo e la paziente Silvia Benincasa.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com