Nerd

[#Anime] TOP 10 Anime più belli del 2018 by SaiTony

sangatsu_no_lion

Il 2018 si è ormai concluso. Ecco a voi la mia personalissima TOP 10 delle serie anime dello scorso anno.

Vi ricordo che si tratta di serie CONCLUSE nel 2018, anche se iniziate nel 2017, in modo da avere una visione complessiva della serie. Ma bando alle ciance e partiamo con la posizione numero 10.

 

10. Seishun Buta Yarou wa Bunny Girl Senpai no Yume wo Minai

bunny girl

 

Titolo lunghissimo e decima posizione per questa ottima serie in 13 episodi targata Cloverworks, con regia di Souichi Masui, adattamento dell’omonima light novel di Hajime Kamoshida. Questo anime riesce a fondere molto bene il sovrannaturale alle classiche turbe adolescenziali, ispirandosi sicuramente a serie come La malinconia di Haruhi Suzumiya e Monogatari. Dalla copertina ci si può aspettare la classica serie ecchi, invece ci troviamo davanti un’opera matura, con degli ottimi personaggi e un grande ritmo. Sul lato tecnico l’anime si fa valere soprattutto sul lato della regia, con forte sensibilità nella gestione dei dialoghi, che scorrono senza annoiare per un secondo. La serie è inedita in Italia, la trovate dai Rakuen Subs. Voto 8.

 

9. Banana Fish

Banana fish

 

Alla posizione numero 9 abbiamo un anime in 24 episodi prodotto da studio MAPPA e diretto da Hiroko Utsumi, adattamento dell’omonimo manga di Akimi Yoshida, serializzato tra il 1985 e il 1994. Serie con un ottimo comparto action e dei personaggi veramente memorabili, che riesce a tenerti incollato allo schermo. Sul lato tecnico la serie si avvale di un bel character design e ottime animazioni, nonostante un leggero calo negli episodi finali. L’anime è disponibile su Amazon Prime Video. Voto 8.

 

8. Hinamatsuri

Hinamatsuri

 

Ottava posizione per il divertentissimo anime in 12 episodi targato studio Feel, con regia di Kei Oikawa, adattamento del manga omonimo di Masao Ohtake. Serie con delle bellissime caratterizzazioni e con un ritmo indiavolato, vi verrà da divorarvi i 12 episodi tutti in una volta. Il character design di Kanetoshi Kamimoto conferisce ai personaggi un aspetto particolarmente simpatico, che di tanto in tanto sfocia in delle facce esilaranti. L’anime è disponibile su Crunchyroll. Voto 8.

 

7. After the rain (Koi wa ameagari no you ni)

Koi_wa_Ameagari_no_You_ni

 

Settimo posto per un ottima serie romance in 12 episodi targata Wit Studio, con regia di Ayumu Watanabe, tratta dal manga di Jun Mayuzuki. Serie che tratta il tema dell’amore tra 2 persone con una grande differenza d’età. Personaggi molto ben caratterizzati, con l’autore che riesce a dare spazio anche ai comprimari, creando una storia di grande dolcezza e sensibilità, cosa che traspare anche nella regia di Watanabe. Anime disponibile su Amazon Prime Video. Voto 8.

 

6. SSSS. Gridman

SSSS_Gridman

 

Al sesto posto abbiamo la nuova fantastica serie in 12 episodi prodotta da Studio Trigger, con regia di Akira Amemiya. L’anime parte come una serie mecha, senza particolare sostanza, ma con l’avanzare degli episodi ci rendiamo conto che l’opera è molto più profonda e matura di quanto potesse sembrare, utilizzando il tema della depressione per creare un gruppo di personaggi complessi e strettamente collegati tra loro. Episodio finale da antologia. Sul lato tecnico abbiamo una buona fusione tra animazioni classiche e computer grafica, utilizzata soprattutto per animare gli scontri. Regia che per alcune inquadrature ricorda quella di Hideaki Anno nei rebuild di Evangelion. Serie inedita in Italia, la trovate dai Sadame No Fansub. Voto 8,5.

 

5. Megalo Box

megalo box

 

Quinta posizione per Megalo Box, serie in 13 episodi prodotta da TMS Entertainment, con regia di You Moriyama. L’anime è stato realizzato per festeggiare i 50 anni del capolavoro Ashita No Joe (Rocky Joe in Italia), omaggiandone i personaggi e le situazioni. Serie che funziona alla stragrande, anche senza conoscere l’opera originale, grazie ad un’ottima gestione dei rapporti tra i personaggi e un buon apparato tecnico, con delle discrete animazioni e una regia che non si risparmia nelle scene di combattimento. A livello visivo, la serie fonde alla perfezione uno stile moderno con dei connotati molto vecchio stampo. Disponibile su VVVVID. Voto 8,5.

 

4. Steins;Gate 0

steins gate 0

Quarta posizione per una delle serie più attese dal sottoscritto. Steins;Gate 0 è l’adattamento in 23 episodi dell’omonima visual novel prodotta da 5pb e Nitroplus, midquel di Steins;Gate e ambientato nella linea temporale β, quella che nella serie originale porta alla terza guerra mondiale. L’anime è prodotto da studio White Fox, con regia di Kenichi Kawamura. Serie che si combina alla perfezione con l’opera originale, rispondendo a quasi tutte le domande rimaste in sospeso. Al solito, abbiamo tutti gli ottimi personaggi di Steins;Gate, più qualche gradita aggiunta. La serie ha il pregio di avere un bel ritmo nella prima metà, con un leggero calo nella parte centrale, ma niente di esagerato. A livello tecnico si sente la mancanza di Hiroshi Hamasaki alla regia, le scene non hanno lo stesso impatto e la stessa enfasi di Steins;Gate, ma Kawamura riesce comunque a mettere in scena una regia solida e senza fronzoli. Musiche molto belle, con un riutilizzo dei temi classici di Steins;Gate, più qualche brano originale. Disponibile su VVVVID. Voto 9.

 

3. A place further than the universe

A_place_further_than_the_Universe-cover

 

Al terzo posto abbiamo uno degli “slice of life” migliori degli ultimi anni. Sora yori mo Tooi Basho è un anime originale in 13 episodi prodotto da studio Madhouse, con regia della talentuosa Atsuko Ishizuka. Serie meravigliosa, con 4 protagoniste diversificate, ma perfettamente in sintonia, che partiranno per un viaggio indimenticabile. Una piccola perla di rara bellezza, una di quelle serie che ti ricordano il perché ami l’animazione. Grande regia, ottime animazioni e musiche sensazionali. Disponibile su Crunchyroll. Voto 9,5.

 

2. Devilman: Crybaby

devilman crybaby

 

Seconda posizione per il nuovo adattamento del capolavoro di Go Nagai “Devilman”. La serie è prodotta da studio Science SARU con regia del genio Masaaki Yuasa. Adattamento che ambienta l’opera originale ai giorni nostri, modificandola in alcuni punti, ma mantenendone intatta la sua devastante forza, dimostrando quanto i suoi temi non tramontino mai. Gli ultimi 2 episodi della serie sono di quelli che rimangono piantati nel cervello e non vanno più via. La regia di Yuasa è più trattenuta rispetto ai suoi standard, ma il suo tocco resta inconfondibile, con il particolarissimo character design e le ottime animazioni. La serie ha inoltre uno dei migliori comparti musicali degli ultimi anni, pezzi come Crybaby o D.V.M.N sono da riascoltare a ripetizione. Disponibile su Netflix. Voto 9,5.

 

1. 3-Gatsu No Lion 2

Sangatsu_no_Lion_2-cover

 

Sul gradino più alto del podio abbiamo il capolavoro dell’anno, ovvero la seconda stagione di 22 episodi dell’adattamento del manga Un marzo da leoni di Chika Umino. La serie è prodotta da studio Shaft, con regia del grande Akiyuki Shinbo, ed è andata in onda per metà nel 2017, concludendosi a Marzo del 2018. L’autrice dimostra nuovamente quanto i suoi personaggi siano straordinari, come aveva già fatto con Honey & Clover, narrando una storia in cui ogni situazione ti tocca nel profondo del cuore. La Umino è veramente un’autrice unica nel suo genere, i suoi personaggi sembrano degli amici a cui vuoi bene, ti viene da sorridere con loro, da piangere quando sono tristi, da sentirne la mancanza quando non ci sono. Questa stagione tocca temi importanti come il bullismo, con la solita sensibilità che contraddistingue questa straordinaria mangaka. Tutto questo unito alla regia di Akiyuki Shinbo crea una serie d’animazione che tutti dovrebbero vedere, una di quelle opere d’arte meravigliose da cui ogni autore dovrebbe prendere ispirazione. Voto 10.

 

Menzione d’onore per alcuni lungometraggi, soprattutto l’ottimo Penguin Highway, l’OAV Asagao To Kase-San e il film Maquia: When The Promised Flower Blooms, quest’ultimo forse il miglior film dell’anno tra quelli che ho avuto il piacere di visionare.

 

Antonio “SaiTony” Vaccaro

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com