Attualità

Profumi, sapori, colori e ricordi calabresi nella croccante di De Rose

Una pizza che rievochi la Calabria, con i suoi profumi, sapori e mille colori le sue passioni ed i sentimenti . E’ a questo che pensava Bruno De Rose quando immaginava i viaggi degli emigrati calabresi ed è a queste emozioni che si ispira per la creazione della sua pizza.

La Croccante Calabrese è frutto dell’intuizione vincente di Bruno De Rose, titolare, insieme alla moglie Pina, della Wine-food.it – Scuola Italiana di Ristorazione.

L’idea nasce dalla volontà di ricordare l’immagine della “Calabria nel mondo”, legata alla storia della Grande Emigrazione che ebbe inizio dalla fine dell’800 e crebbe in larga misura fino al 1920. Le ricettazioni della Croccante Calabrese vogliono far rivivere, attraverso un viaggio culinario, sia i sapori internazionali, ricordando coloro i quali emigrarono principalmente in America e in Germania, sia i sapori tradizionali Calabresi.

Cosa differenzia la CroccanteCalabrese ® dalla pizza tradizionale?

La CroccanteCalabrese® è fatta con lievito madre di frumento intero chiamato “A’Levatina”, prevede una lievitazione minima di 48 ore, viene eseguita, nel rispetto del protocollo di produzione, con l’innovativo sistema d’impasto “A’Mauris” – creato appositamente dalla wine-food.it – che attraverso le chiusure a “Diamante” rendono la sua struttura alveolata ed estremamente digeribile e leggera . Ha dei vantaggi sia dal punto di vista organolettico che nutrizionale, infatti l’indice glicemico è più basso rispetto a una pizza  tradizionale, gli acidi organici che si formano durante la fermentazione favoriscono la scomposizione dei fitati e, infine, si differenzia per la maggiore digeribilità dovuta alla lunga e lenta fermentazione, e quindi predigestione, dei costituenti. Tutti gli ingredienti sono al 100% di origine vegetale e non viene impiegato alcun ingrediente di origine animale.

Chi vuole produrre la Croccante Calabrese che iter deve seguire?

Innanzitutto è necessario precisare che CroccanteCalabrese ® è un marchio registrato, in Europa e in diversi paesi del mondo, pertanto è importante attenersi a una serie di regole oltre a dover rispettare specifiche distanze definite in base al numero di abitanti per Comune. Una volta ottenuta l’assegnazione della concessione del marchio, il titolare della pizzeria coinvolgerà due/tre persone dell’azienda: uno in produzione (il pizzaiolo ) e uno/due in sala, i quali dovranno seguire obbligatoriamente un corso di formazione.

I loghi più celebri generalmente nascondono curiosità o messaggi, tu cosa vuoi trasmettere attraverso il nome e i colori?

Il colore rosso sulla scritta Calabrese identifica un popolo fiero, combattivo, passionale; il colore verde della scritta Croccante rappresenta, invece, la perseveranza e l’equilibrio, caratteristiche proprie dei Calabresi. Il termine Croccante è riferito alla consistenza del cibo quindi alla croccantezza data dalla percezione gustativa di friabilità e allo stesso tempo è un richiamo ai  sentimenti, nonché all’attaccamento alla propria terra.

Dove possiamo provare la Croccante Calabrese?

Attualmente è disponibile in diverse pizzerie presenti su tutto il territorio calabrese; basta visitare il nostro sito internet per conoscerne i dettagli. Posso anticipare, però, che entro fine giugno la Croccante Calabrese verrà presentata a Miami presso ristoratori Italiani.

F.P.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top