Moda

L'”Arte a passeggio”, le collezioni di Luigia Granata sfilano a Camigliatello

CAMIGLIATELLO SILANO (CS) – Luigia Granata, nota artista e stilista calabrese, non smette mai di voler omaggiare la sua Calabria, anche mentre si prepara al grande salto nella moda e si accinge a lanciare ufficialmente la sua azienda “GDesignItaly”. Pittrice, mosaicista, ed esperta del colore, oggi anche designer, Luigia Granata, elabora, già qualche anno fa, il concetto di “Arte a Passeggio”. Una visione, estremamente rivoluzionaria, in cui si proietta il desiderio di esportare l’arte al di fuori dei suoi contesti “naturali”, per farne oggetto di esperienza sinestetica. Un modo per consentire a tutti, di godere della bellezza e dell’emozione che accompagna generalmente l’ opera d’arte, nella sua forma di fruizione più immediata ed eccelsa: la moda. Nasce, così, la prima collezione ufficiale: “Caminannu ppe’ Cusenza”. Un omaggio alla sua terra d’origine, una dichiarazione d’amore alla città di Cosenza in cui è nata e vive tuttora, che ha, tra le protagoniste, le piazzette silenziose, le chiese gotiche, gli antichi e stretti vicoli, i palazzi nobiliari e i monumenti intrisi di storia. Dal Teatro Rendano al Duomo, passando per la chiesa di San Domenico e il Castello Svevo, rivive la città brutia, tra le sete e i colori brillanti tanto amati dall’artista. Nascono i foulard, le borse, gli accessori, gli abiti e le casacche di Luigia Granata. Pezzi unici, destinati ad acquisire lo status di oggetto artistico indipendente dal dipinto che diventa la bozza dell’opera, mentre chi li indossa si fa portatore di bellezza, godendo di essa e permettendo a chiunque altro di ammirarla. Un progetto che, negli ultimi anni, ha riscosso un inaspettato successo al punto da generare numerose richieste di acquisto. Alla luce di queste, entro il prossimo autunno, partirà l’azienda GDesignItaly e il relativo shop online. Ogni capo, a ripetibilità limitata, sarà acquistabile da tutta Italia, in seguito anche dall’ estero, al pari di un quadro d’autore, da quante vorranno regalarsi un oggetto unico, raffinato e molto chic, capace di far sentire ogni donna, una creatura preziosa. Nel frattempo, nell’ottica di un processo di valorizzazione del territorio, continuano gli appuntamenti in Calabria, segno del grande legame tra l’artista e la sua terra. Ieri, 20 agosto, a Camigliatello Silano, una piccola parte della collezione “Caminannu ppe’ Cusenza” e “Fructus, Terra: Lux et Spes” ha sfilato lungo le vie del corso centrale, suscitando grande curiosità ed interesse tra i passanti. Una passeggiata informale all’interno della manifestazione “ASilaIn4”, durante la quale, oltre alle casacche e agli abiti in pura seta, i numerosi turisti hanno potuto ammirare le borse interamente realizzate in cuoio e canvas e quelle in pelle di vitellino e lana alternata alla seta, accecati da un’esplosione di colori, tratto distintivo del talento dell’artista, nell’attesa di poter finalmente acquistare l’intera collezione.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com