Moda

Moda Movie 2014, “Se è un classico si vede”

Riparte dal “classico” l’edizione numero diciotto targata Moda Movie. Oggi, presso Palazzo della Provincia, a Cosenza, si è tenuta la conferenza stampa regionale del festival sulla moda e sul cinema più amato dai calabresi e non solo.

A moderare la presentazione  Livia Blasi che ha sottolineato, abilmente, la passione e la concretezza che anima l’evento e  che, nel corso degli anni, ha contribuito a renderlo una realtà stabile e apprezzata al punto da consentire a molti giovani di affermare il proprio talento nel panorama internazionale. Giunto alla maggiore età, ha specificato Livia Blasi, “Moda Movie, pur essendo cresciuto, ha ancora bisogno di un padre che continui ad accudirlo e a guidarlo proprio come qualsiasi bravo genitore farebbe oggi”. A seguire l’ intervento di Sante Orrico che, come sempre, ha tenuto a ricordare quanto nel corso delle edizioni il valore di Moda Movie si sia innalzato proprio grazie alle capacità creative e alle abilità che i giovani, a cui l’organizzazione ha sempre tenuto in modo particolare, hanno dimostrato attraverso il concorso e grazie anche alla partecipazione dei numerosi professionisti che, con la loro esperienza, hanno consentito, e continuano a farlo,  l’accrescimento culturale e il miglioramento a livello qualitativo delle performance degli stilisti.

“Quest’anno”, spiega Paola Orrico, project manager della manifestazione, “celebriamo la maturità del progetto con un tema complesso e suggestivo, inizialmente temuto perché al rischio di banalizzazione che, al contrario, ha dato vita a lavori estremamente interessanti e particolari”. Paola Orrico ha anche ricordato nel dettaglio il programma di Moda Movie che vedrà , nelle due giornate di domenica 8 e lunedì 9 giugno, protagonisti i fashion designers e gli studenti in un momento di confronto e crescita con professionisti del settore affermati a livello internazionale. A seguire le due serate evento dedicate al cinema e alla moda che quest’anno per l’occasione vedono la partecipazione di ospiti prestigiosi: da Sabrina Persechino a Mary Garrett, Daniela Ciancio ( costumista de La grande Bellezza), Pasquale Anselmo e, dulcis in fundo,  Dario Argento.

Notevole l’interesse manifestato da figure di rilievo per il territorio calabrese quali quella dell’ assessore Corigliano e deldirettore della Rai, Crucitta. Entrambi hanno espresso ammirazione  e gratitudine nei confronti degli organizzatori per la loro costanza e volontà nel creare occasioni concrete di incontro e di realizzazione personale per i giovani in un mondo, oggi, assolutamente di ostacolo a questi ultimi, apportando un contributo importante all’esaltazione del territorio e alla sua valorizzazione.

 

Al termine della conferenza, il pubblico è stato guidato all’interno della mostra “Se è un classico si vede”,  – nei caratteristici sotterranei dell’enoteca della Provincia di Cosenza – in cui è stato possibile ammirare opere fotografiche ed installazioni di moda dedicate al tema dell’edizione.

A suggellare l’evento, creatività ed enogastronomia locale si incontrano in una degna conclusione affidata ai Sapori Mediterranei con il buffet preparato dalle eccellenze culinarie della nostra terra dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Mancini” Alberghiero di Cosenza.

Gli appuntamenti continuano, con l’Evento Cinema l’8 giugno presso l’Auditorium Guarasci di Cosenza; una serata di proiezioni, performance e consegna del Premio Cinema di Moda Movie, assegnato a personaggi di valore nel campo degli audiovisivi.

Per conoscere invece gli stilisti che arricchiranno con il proprio contributo la moda futura, non resta che aspettare l’Evento Moda in scena il 9 giugno che si terrà nel piazzale antistante il Teatro Rendano di Cosenza.

Lia Giannini       Sonia Miceli

Foto: Francesco Farina

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com