Nerd

[#JapanTime] Natale in Giappone

Ormai ci siamo, Natale è arrivato anche quest’anno.

Ogni volta sembra così lontano e poi, in un battito di ciglia, ci ritroviamo a celebrare la festa più luminosa e colorata dell’anno. Fra usanze e tradizioni, il giorno di Natale è l’unico in grado di far fermare il mondo frenetico per un giorno, dando spazio alla tranquillità e alla calma del focolare domestico.

E in Giappone?

Si sa, il Natale è una festività cristiana e nella terra del Sol Levante i cristiani sono una piccolissima percentuale. E allora come funziona? Con questo appuntamento speciale di Japan Time scopriremo come i giapponesi trascorrono l’ultimo periodo dell’anno.
Innanzitutto bisogna dire che in Giappone il Natale è una festività molto popolare, ma fondamentalmente importata e rimaneggiata secondo gli usi e i costumi tipici. Il 25 Dicembre, infatti, le scuole, gli uffici e i negozi rimangono aperti perché non è festa nazionale e inoltre, dopo tale data, ogni addobbo viene tolto da case, vie e centri commerciali.
Ma nonostante questo, nell’ultimo mese dell’anno le città giapponesi si riempiono di luci, colori e alberi di Natale a propiziare e a diffondere nell’atmosfera la solita magia portatrice di allegria e calore.

La differenza è che tutte queste decorazioni, le illuminazioni e l’aria di festa, sono riservate alle coppie di innamorati.

Infatti, oltre al tradizionale San Valentino, il 25 Dicembre è una ricorrenza da trascorrere in intimità con la propria fidanzata o il proprio fidanzato, diversamente dall’Occidente in cui viene celebrata come festa di famiglia.
Anche qui rimane l’usanza di fare regali, ma sono preferite le cene romantiche, serate al karaoke, oppure tenere passeggiate immersi nelle luci della città in compagnia dei propri innamorati.

torta-di-nataleIl Natale porta con sé non solo tradizioni religiose e sociali, ma anche culinarie, in particolar modo in Italia, dove cambiano da Regione a Regione. Questa ricorrenza è ormai così radicata nel Paese del Sol Levante che anche lì, in questo periodo, si preparano piatti tipici natalizi: ricordiamo innanzitutto la Kurisumasu keeki, dolce che viene presentato soprattutto alla vigilia e consiste in una torta con panna e fragole, decorata con ornamenti a tema natalizio, come pupazzetti a forma di Babbo Natale, di pupazzo di neve o alberelli.
Un altro piatto tipico sono le ali di pollo nei fast food: nel 1974 una catena di fast food americana, la KFC, trasmise uno spot pubblicitario con un uomo vestito da Babbo Natale che consigliava di mangiare ali di pollo per l’occasione. Da allora si creò una vera e propria tradizione.


In ogni caso, che sia festeggiata alla occidentale, ovvero in famiglia, o alla orientale, cioè con la persona amata, la caratteristica del Natale è sempre la stessa, unire e far stare insieme chi si vuole bene.


Buon Natale da tutta la redazione di Nerd30!

                                                                                                          Paolo Gabriele De Luca

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com