Nerd

[#PokeNerd] Pokémon Spada e Pokémon scudo: Ricapitoliamo

pokemon-spada-pokemon-scudo

Come abbiamo già visto, lo scorso 27 febbraio, durante il Pokémon Direct, sono stati annunciati i nuovi titoli per la serie principale del brand, ovvero: Pokémon Spada e Pokémon Scudo.

Proviamo a fare un po’ di chiarezza su quanto visto dal trailer e sulle poche informazioni trapelate a riguardo. Partiamo dalle cose certe, come già ufficializzato lo scorso anno da The Pokémon Company, i nuovi titoli avranno un gameplay più “tradizionale”, quindi seguiranno una linea diversa da quella tracciata da Pokémon: Let’s Go Pikachu/Eevee: ad esempio possiamo notare dal trailer uno spawn casuale delle creaturine.

pokemon-spada-scudo-mappa

La regione in cui sarà ambientato il titolo si chiamerà Galar, che sembra essere ispirata alla Gran Bretagna. Ci vengono mostrati diversi tipi di città, da quelle industrializzate alle classiche cittadine di campagna e le città innevate. Anche i paesaggi sembrano essere molto vari, dalle verdi distese alle montagne e alle miniere, inoltre possiamo subito notare il ritorno delle tanto amate Palestre insieme agli immancabili Centri Pokémon.

Ma proprio osservando le palestre spunta il primo mistero, cos’è quel simbolo rosso e blu, che ricorda una Pokéball, che appare sulle vetrate? Lo stesso “stemma” si può scorgere nei titoli giapponesi e ricamato su una divisa che il protagonista indossa prima di entrare in quella che sembra un’arena. Che sia collegato alla Lega Pokémon, quindi alla conquista delle medaglie? Ancora non sappiamo molto a riguardo.

pokemon-spada-scudo-stemma

Ora passiamo agli Starter della regione, che sono: Scorbunny per il tipo fuoco, Grookey per il tipo erba e infine Sobble per il tipo acqua. Questi sono ispirati, rispettivamente, a un coniglio, una scimmietta e un camaleonte. Per ora le informazioni a disposizione sono poche, ma sicuramente i tre Pokémon hanno già guadagnato la simpatia dei fan, che si dividono su quale sia il più bello.

pokemon-spada-scudo-starter

Edinfine sappiamo, per ammissione dello stesso Ishihara (Presidente di The Pokémon Company), che il gioco uscirà nel tardo 2019, molto probabilmente tra Ottobre e Novembre.

Ma ancora ci sono diversi aspetti del gioco che non conosciamo, ad esempio chi sia il Professore che ci inizierà all’avventura, chi sarà il nostro rivale, quale e se ci sarà un “Team” nemico che proverà a seminare scompiglio nella regione, se quell’enorme arena vista nel trailer sia effettivamente la Lega Pokémon o altro e, sopratutto, non sappiamo nulla sui leggendari di questa ottava generazione. Sicuramente saranno ispirati a dei lupi, ma per il resto brancoliamo nel buio.

Non ci resta che aspettare altre notizie e preparare le nostre Nintendo Switch.

Carmine Aceto

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com