Nerd

[Retrospettive] Famicom Disk System Kiosk, lo Steam ai tempi del Floppy Disk

famicomTre di notte, sei sveglio, con la voglia di giocare a qualcosa di nuovo, provi ad andare su Steam, trovi il gioco che ti piace, lo compri, inizi a scaricarlo ma con la connessione 56Kb, spacciata per fibra dalla compagnia fasulla di turno, ti ci vorranno solo sei giorni per scaricare giusto quei 15Gb di gioco.
Ti rassegni, poi dalla tristezza metti il capotto e scendi al distributore sotto casa per prenderti una Pepsi.
Sei davanti al distributore, inserisci i soldi, la bibita cade e tu inizi a pensare: wow, sarebbe bello poter acquistare i giochi in questo modo!
Per noi questo ovviamente non è possibile, ma per i nerd giapponesi degli anni d’oro del Famicom, o come lo conosciamo noi il Nes, si.
Negli anni ’80 il Nes fu la console per eccellenza, milioni di giochi sviluppati, costi accessibili, indistruttibile e sopratutto aveva Super Mario, dettaglio che non va mai trascurato.
La controparte giapponese, il Famicom, aveva in più il Famicom Disk System, una periferica opzionale che collegata alla console permetteva di usare giochi su Floppy Disk.
Il Famicom Disk System supportava una versione modificata del Quick Disk dalle dimensioni di 2,8″ × 3″ Cm, con 64KB di memoria per lato, solitamente di colore giallo e acquistabili con pochi Yen.
La maggior parte dei giochi usciti in questo formato erano per lo più conversioni dei giochi già esistenti su cartuccia con delle aggiunte.

"Disk-Kun" - mascotte del Famicom Disk System

“Disk-Kun” – mascotte del Famicom Disk System

La Nintendo, oltre alla normale distribuzione nei negozi, distribuiva i giochi su questi supporti grazie a dei chioschi, che una volta inserito il supporto, clonavano il gioco selezionato.
Ogni gioco era accompagnato da Disk-Kun, la gialla mascotte creata per l’occasione dalla casa di Kyoto che fa un’apparizione anche in Super Smash Bros. Meele.
Il servizio fu veramente amato dai Nerd giapponesi, portando la Nintendo a mantenere la distribuzione attiva fino al 2003.
Noi poveri Nerd italiani non avremo mai chioschi del Famicom Disk System, ma non siate tristi, il vostro gioco in download su Steam è arrivato allo 0.2% mentre leggevate questo articolo.

Pasquale De Rose

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com