Nerd

[#Oscar] La lista completa dei vincitori dell’Academy Awards 2019

La cerimonia di consegna dei Premi Oscar, edizione numero 91, si è appena svolta al Dolby Theatre di Los Angeles.

Le prestigiose statuette sono state assegnate dai membri dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences in una cerimonia molto attesa. Dopo la rinuncia di Kevin Hart, nessun presentatore ufficiale è salito sul palco, ma non sono mancate presenze importanti.

Le candidature erano state annunciate il 22 gennaio. Le pellicole con il maggior numero di nominations erano Roma del regista messicano Alfonso Cuarón e La favorita di Yorgos Lanthimos, 10 a testa, seguite da A star is born di Bradley Cooper e Vice – L’uomo nell’ombra di Adam McKay con 8.

La cerimonia non è stata povera di sorprese, fra tutte le tre statuette vinte da Black Panther, che continua a mietere record storici. Infatti, il cinecomic di casa Marvel non solo è il primo film del genere a essere stato candidato nella categoria Miglior Film, ma Ruth E. Carter è stata la prima donna afroamericana a guadagnare l’Oscar per i Migliori Costumi. Degna di nota anche l’esibizione di Lady Gaga e Bradley Copper sulle note di Shallow, con una Gaga visibilmente emozionata, poi in lacrime al momento di ritirare il proprio Oscar per la Migliore Canzone.

Durante il tributo per le personalità del mondo del cinema scomparse lo scorso anno, l’Academy ha reso un piccolo omaggio anche a Stan Lee, Excelsior!

Ma ecco di seguito la lista completa dei vincitori.

MIGLIOR FILM

Green Book – Jim Burke, Charles B. Wessler, Brian Currie, Peter Farrelly e Nick Vallelonga

MIGLIOR REGIA

Alfonso Cuarón – Roma

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA

Rami Malek – Bohemian Rhapsody

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

Olivia Colman – La favorita

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA

Mahershala Ali – Green Book

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Regina King – Se la strada potesse parlare (If Beale Street could talk)

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly – Green Book

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott e Spike Lee – BLACKkKLANSMAN

MIGLIORE FILM STRANIERO

Roma –  regia di Alfonso Cuarón (Messico)

MIGLIORE FILM D’ANIMAZIONE

Spider-Man – Un nuovo universo (Spider-Man – Into the Spider Verse) , regia di Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman

MIGLIORE FOTOGRAFIA

Alfonso Cuarón – Roma

MIGLIORE SCENOGRAFIA

Hannah Beachler e Jay Hart – Black Panther

MIGLIORE MONTAGGIO

John Ottman – Bohemian Rhapsody

MIGLIORE COLONNA SONORA

Ludwig Göransson – Black Panther

MIGLIORE CANZONE

Shallow (musica e testi di Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando e Andrew Wyatt) – A Star is born

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI

Paul Lambert, Ian Hunter, Tristan Myles e J.D. Schwalm – First Man (Il primo uomo)

MIGLIORE SONORO

Paul Massey, Tim Cavagin e John Casali – Bohemian Rhapsody

MIGLIORE MONTAGGIO SONORO

John Warhurst e Nina Hartstone – Bohemian Rhapsody

MIGLIORI COSTUMI

Ruth E. Carter – Black Panther

MIGLIOR TRUCCO E ACCONCIATURA

Greg Cannom, Kate Biscoe e Patricia DeHaney – Vice. L’uomo nell’ombra

MIGLIOR DOCUMENTARIO

Free Solo – regia di Jimmy Chin e Elizabeth Chai Vasarhelyi

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO

Period. End of Sentence – regia di Rayka Zehtabchi

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

Skin – regia di Guy Nattiv

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO D’ANIMAZIONE

Bao – regia di Domee Shi (Pixar)

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com