In Evidenza

Il tuo lui russa? Ecco i rimedi naturali per farlo smettere

COSENZA – Di rientro da una faticosa, estenuante e frenetica giornata lavorativa si desidera ritrovare un po’ di pace e relax; riconciliarsi con il proprio letto e affondare la testa nel cuscino in preda ad un pesante sonno è sempre l’obiettivo primario ma anche le notti più celesti diventano buie se dall’altra parte del letto c’è il tuo lui che russa e disturba i tuoi sogni.

La notte diventa così un momento di lotta, il materasso si trasforma in un vero e proprio ring che promette una battaglia all’ultimo sangue a cui, da lì a poco, parteciperanno da impotenti spettatori gli inquilini del palazzo; il gong suona e gli schieramenti sono già pronti da un pezzo, da una parte lui che russa beatamente e dall’altra parte tu che cerchi in tutti i modi di farlo smettere. Inutili i calcetti e i pizzicotti, morbide carezze le tue cuscinate, vani i tuoi sforzi con cui tenti di fargli cambiare posizione.

Se dunque non volete arrendervi all’evidenza e accettare di trascorrere le notti sul divano di casa potete almeno provare qualche rimedio naturale che possa conciliare il suo e il vostro sonno.

Il primo passo per una notte tranquilla è quello di eliminare le cattive abitudini ed acquisirne delle nuove, sicuramente molto più salutari; per smettere di russare bisogna necessariamente controllare il proprio peso corporeo, liberare le vie ostruite, soprattutto in caso di raffreddore o sinusite, prima di andare dormire e mantenere idratato il proprio corpo.

Esistono poi altri accorgimenti che possono aiutare chi è affetto da roncologia come imparare a dormire su un fianco, evitare il consumo di alcool nelle ore precedenti al sonno, cambiare spesso lenzuola e federe e areare per qualche ora al giorno i “regni” del sonno.

Un’altra utile e coscienziosa abitudine da acquisire è quella di concedersi una doccia calda pochi minuti prima di andare a letto, il calore e il vapore acqueo, infatti, garantiscono la vasodilatazione e purificano le cavità nasali. Si può anche optare per l’utilizzo di oli essenziali quali l’eucalipto, il pino e la menta da stendere sul labbro superiore, su un panno da lasciare in stanza o persino da versare sulla federa del cuscino per garantire l’apertura delle vie aeree.

Se poi desiderate qualcosa di ancora più economico vi consigliamo di sciogliere un cucchiaio di sale da cucina in un bicchiere d’acqua e creare una “lozione” da spruzzare più volte al giorno nelle cavità nasali in modo da decongestionare le mucose.

Tentar non nuoce alla salute, semmai giova al tuo sonno e al tuo meritato riposo.

 

Annabella Muraca

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com