Salute&Benessere

Tavolo istituzionale sulla destinazione dell’ospedale di Gerace (Rc)

GERACE (RC) – È stato un confronto proficuo quello svoltosi presso la sede del Dipartimento Regionale Tutela della Salute e Politiche Sanitarie, e incentrato sulla situazione della struttura ospedaliera geracese mai attivata sita in Via Largo Piana.

L’appuntamento è giunto a seguito di una serie di iniziative promosse negli scorsi mesi dall’Amministrazione Comunale di Gerace e che hanno visto anche il coinvolgimento delle principali realtà dell’associazionismo che operano nella Locride. Nel corso dei primi mesi del 2013 il Sindaco di Gerace, Giuseppe Varacalli, ha inoltre avuto una serie di incontri singoli tanto con il Governatore Giuseppe Scopelliti e con il dottor Antonino Orlando, Direttore Generale del Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie della Regione Calabria, quanto con la dottoressa Rosanna Squillacioti, Direttore Generale dell’ASP 5 di Reggio Calabria, colloqui che hanno aperto la strada al tavolo a tre Regione-ASP-Comune di Gerace.

Al centro del confronto, la necessità di rendere quanto prima utilizzabile la struttura ospedaliera geracese: progettata e costruita con la destinazione di ospedale geriatrico per lungodegenza e riabilitazione – e completata ben quattordici anni fa! –, essa non ha infatti mai aperto i battenti.

All’incontro sono stati invitati dal primo cittadino geracese anche i tre rappresentanti della minoranza in seno al Consiglio Comunale di Gerace, e pertanto alla riunione di ieri hanno preso parte – oltre ai già citati Orlando, Squillacioti e Varacalli – anche i consiglieri Giuseppe Cusato e Giuseppe Pezzimenti.

Le parti hanno efficacemente dialogato e unitariamente stabilito di impegnarsi congiuntamente, da qui ai prossimi due mesi, nella valutazione dell’inserimento della struttura in questione tra quelle con destinazione sanitaria, o se procedere invece all’alienazione della stessa. A tale scopo sono quindi già stati programmati altri appuntamenti periodici per verificare le possibilità al centro del confronto.





To Top