Calcio

Il Catanzaro ritorna a vincere: netto 3-0 al Catania

CATANZARO: Di Gennaro; Celiento, Martinelli, Pinna; Statella (27′ st Urso), Tascone (41′ st Risolo), Maita, Casoli, Favalli (35′ st Nicoletti); Kanoute (35′ st Fischnaller), Nicastro. All. Grassadonia. In panchina: Adamonis, Mittica, Calì, Giannone, Riggio, Di Livio, Figliomeni, Quaranta. All.: Grassadonia

CATANIA: Furlan; Silvestri, Biagianti (16′ st Barisic), Esposito; Biondi, Mazzarani, Bucolo, Rizzo, Pinto (5′ st Marchese); Di Molfetta (1’st Llama), Di Piazza. In panchina: Martinez, Noce, Lodi, Cuirale, Catania, Di Stefano, Fornito. All.: Lucarelli

ARBITRO: Gualtieri di Asti

NOTE: Ammoniti: Kanoute (CZ), Celiento (CZ), Maita (CZ), Urso (CZ). Espulso: Bucolo (CT). Recupero: 2′ pt, 3′ st

 

CATANZARO – Torna alla vittoria il Catanzaro di Grassadonia, che sconfigge 3-0 il Catania in un match segnato dall’espulsione del centrocampista siciliano ed ex giallorosso Bucolo.

I padroni di casa si impossessano del campo mentre gli uomini di Lucarelli provano a serrare le linee. La prima occasione per le aquile arriva al 17′ con Kanouté che costringe l’ex Furlan a deviare in angolo. Qualche istante più tardi lo stesso Kanouté manca l’appuntamento col gol in seguito a una deviazione fortuita di Biagianti. Sul finale di tempo l’episodio chiave della gara: nel giro di pochi minuti Bucolo rimedia la doppia ammonizione che lo condanna al cartellino rosso.

Così, all’11’ del secondo tempo arriva il vantaggio catanzarese, con Celiento che sorprende Biagianti in marcatura su un cross di Tascone. Sarà proprio Tascone a firmare il 2-0 pochi secondi più tardi: Kanouté sorprende la linea distratta del Catania e appoggia al compagno che deve solo segnare a pochi passi dalla porta. Il Catania non sa come reagire e così dopo il 90′ arriva anche il 3-0, con Nicastro che ribadisce in rete un tiro di Fischnaller che si era stampato sul palo.

Una bella iniezione di fiducia per un Catanzaro convincente.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com