Società&Partecipazione

Feste di LiberEtà a Mongrassano

Mongrassano (Cs) – Si rinnova anche quest’anno in provincia di Cosenza l’appuntamento con le feste di LiberEtà, mensile dello Spi Cgil. Tema centrale delle feste di LiberEtà del 2013 è la discussione sui progetti legati ai fondi della coesione sociale destinati all’assistenza domiciliare integrata per pensionati ed infanzia.

Archiviato con una notevole partecipazione di pubblico l’appuntamento di Longobucco, la prossima festa di LiberEtà in calendario è quella della Media Valle del Crati e dell’Esaro che si terrà a Mongrassano centro, in piazza Tavolaro, domani 27 luglio. La manifestazione si aprirà alle 16 con la mostra fotografica sui cento anni della Cgil di Cosenza, alle 17 è prevista una stracittadina con partenza proprio da piazza Tavolaro. Alle 19.30 spazio al convegno sul tema ‘Piano d’azione e coesione sociale, un’opportunità da non perdere’. Alle 21.30 concerto ‘Canto l’autore live music’. Durante la festa saranno presenti stand gastronomici.

L’11 e il 12 agosto nuovo appuntamento sul lungomare di Amantea dove il primo giorno della festa di LiberEtà, in collaborazione con l’assessorato provinciale alle Attività economiche e produttive, sarà caratterizzato dalla presenza delle eccellenze cosentine dell’enogastronomia e dell’artigianato. Successivamente, a settembre sono in programma feste della LiberEtà a San Giovanni in Fiore, Luzzi ed Acri, prima della chiusura a Cosenza con la festa provinciale.

Le feste di LiberEtà nel 2013 si intrecciano con il centenario della Cgil di Cosenza, in tutte le piazze che ospiteranno la kermesse sarà allestita la mostra fotografica ‘Percorsi della memoria’, a cura del fotografo Francesco Arena, e sarà distribuito il libro del giornalista Francesco Viola sulla storia della Cgil cosentina. Le feste della LiberEtà saranno anche l’occasione per proseguire il lavoro di ricerca e di raccolta di materiale sulla storia della Cgil di Cosenza che andranno ad arricchire le opere finora realizzate. Chiunque sia in possesso di foto e documenti significativi potrà rivolgersi agli organizzatori della kermesse, il materiale sarà digitalizzato e restituito.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top