Società&Partecipazione

“Fido t’affido”: sabato 18 maggio adotta un cane in piazza

fido t'affido

Cosenza – L’assessorato alla Sostenibilità ambientale promuove le adozioni canine con un nuovo appuntamento di “Fido t’affido”. Sabato 18 maggio, dalle 10 alle 14, in piazza “XI settembre” a Cosenza, ritorna lo stand che ospita alcuni quattro zampe del canile comunale di Donnici, accompagnati dai volontari Oipa e Lav. La manifestazione è organizzata con il supporto del servizio veterinario dell’Asp di Cosenza, per sensibilizzare i cittadini e renderli attivi nella lotta al randagismo.

 

In questi giorni, lo staff dell’assessorato, insieme ai volontari Lav, ha provveduto al taglio dell’erba, per rendere accessibile e sicure alcune aree esterne del canile, come lo sgambatoio e il cortile. Il problema più urgente è il sovraffollamento, che potrebbe risolversi solo con l’incremento delle adozioni. In vista dell’estate diverse sono le cucciolate abbandonate nei pressi del canile, nonostante la presenza delle videocamere di sorveglianza: l’assessorato ricorda che l’abbandono di animali è un reato perseguibile penalmente.

 

È possibile sostenere i fido del canile versando un contributo volontario su conto corrente postale (n. 001003932629) o bancario (codice Iban IT68S0760116200001003932629): ulteriori informazioni sono presenti sul sito internet (www.canilecosenza.it), sulla pagina Facebook (www.facebook.com/CanileCosenza) e sul profilo Twitter (twitter.com/CanileCosenza) del canile.

 

Segnala ogni caso di maltrattamento, abbandono e fenomeno di randagismo al numero 0984 813909, per allertare l’intervento della Polizia Municipale e attivare la procedura di recupero.

 

Fido t’affido”: sabato 18 maggio adotta un cane in piazza

L’assessorato alla Sostenibilità ambientale promuove le adozioni canine con un nuovo appuntamento di “Fido t’affido”. Sabato 18 maggio, dalle 10 alle 14, in piazza “XI settembre” a Cosenza, ritorna lo stand che ospita alcuni quattro zampe del canile comunale di Donnici, accompagnati dai volontari Oipa e Lav. La manifestazione è organizzata con il supporto del servizio veterinario dell’Asp di Cosenza, per sensibilizzare i cittadini e renderli attivi nella lotta al randagismo.

In questi giorni, lo staff dell’assessorato, insieme ai volontari Lav, ha provveduto al taglio dell’erba, per rendere accessibile e sicure alcune aree esterne del canile, come lo sgambatoio e il cortile. Il problema più urgente è il sovraffollamento, che potrebbe risolversi solo con l’incremento delle adozioni. In vista dell’estate diverse sono le cucciolate abbandonate nei pressi del canile, nonostante la presenza delle videocamere di sorveglianza: l’assessorato ricorda che l’abbandono di animali è un reato perseguibile penalmente.

È possibile sostenere i fido del canile versando un contributo volontario su conto corrente postale (n. 001003932629) o bancario (codice Iban IT68S0760116200001003932629): ulteriori informazioni sono presenti sul sito internet (www.canilecosenza.it), sulla pagina Facebook (www.facebook.com/CanileCosenza) e sul profilo Twitter (twitter.com/CanileCosenza) del canile.

Segnala ogni caso di maltrattamento, abbandono e fenomeno di randagismo al numero 0984 813909, per allertare l’intervento della Polizia Municipale e attivare la procedura di recupero.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top