Altri Sport

4 Flags, l’Italia fa il bis. Capitan Figlioli: «La passione del pubblico cosentino è unica»

Italia

COSENZA – Dopo la bella vittoria di ieri con la Germania, il Settebello centra la seconda vittoria consecutiva nel torneo 4 Flags di Cosenza contro la nazionale olandese per 9-5.

Ottima la prestazione degli uomini di coach Alessandro Campagna che a parte il primo quarto chiuso sull’1-0 dall’Olanda, hanno sempre condotto la gara in vantaggio, andando all’intervallo lungo sul 6-2, con doppiette di Gallo e Di Fulvio, gol di Molina. Al rientro in vasca gli uomini di Van Galen provano a riacciuffare l’incontro ma l’Italia gestisce tutte le fasi di gioco, va a rete ancora con Molina, Fondelli, Velotto e Renzuto e chiude i conti sul 9-5. Buone indicazioni quindi per Campagna che festeggia il secondo successo in due gare e si prepara a chiudere domani contro la Cina. Poi sarà Europeo a Barcellona, ma la sensazione è che il Settebello goda di un ottimo stato di forma.

Entusiasta capitan Figlioli

Soprattutto in virtù della prestazione di stasera, in crescendo rispetto a quella di ieri. «Stiamo ancora caricando perché è ancora presto mollare prima degli Europei – spiega a fine gara il capitano Pietro Figlioli -. Abbiamo ancora nove  giorni prima della prima partita è giusto continuare a lavorare».  «L’importanza di partite come queste è che ti permettono di studiare i prossimi avversari. Germania e Olanda sono squadre molto pesanti, perciò contro di loro bisogna fare un gioco molto intelligente e coeso per batterli». L’Italia però ha dimostrato di aver ampi margini di miglioramento e di potersela giocare con chiunque. «Assolutamente si – prosegue il capitano azzurro -. Credo che abbiamo un margine pazzesco e con Sandro Campagna siamo in costante ricerca della perfezione. A questo torneo non abbiamo bisogno del risultato ma di cercare di eliminare gli errori. Stiamo lavorando su ogni azione».  Poi sul calore del pubblico cosentino: «Qui ci troviamo benissimo. Il fatto che il pubblico  ci metta tutta questa passione per noi è qualcosa di unico e ci dà la carica». Quello stesso pubblico che senza l’Italia del calcio ai mondiali si infiamma per il Settebello: «Ogni volta che c’è il calcio purtroppo gli altri sport e le altre manifestazioni vengono messi in seconda fila. Quindi  senza il calcio è un bene per gli altri sport in questo momento».

OLANDA – ITALIA 5-9 (1-0, 1-5, 2-3, 1-1)

Olanda: Wagenaar, Van der Burg 1, Winkelhorst, Van der Horst, Van Ljperen 2, Lindhout, Gottemaker, Nispeling, Muller, Janssen 1, Lucas 1, De Koff, Filipovic. All. van Galen.
Italia: Del Lungo, Di Fulvio F. 2, Molina 2, Figlioli, Fondelli A. 1, Velotto 1, Renzuto 1, Gallo 2, Presciutti N., Bodegas, Echenique, Bertoli, Massaro, Alesiani. All. Campagna.

Arbitri: Peris e Haentschel

Note: Espulsioni: Olanda 3/10; Italia 3/9. Nessun giocatore uscito per limite falli.

L’altra gara

La seconda giornata si è aperta con il successo della Germania, che supera la Cina con il punteggio di 13-8. La gara resta in equilibrio per due tempi prima del break dei tedeschi, che nell’ultimo periodo di gioco piazzano un parziale di 6-2 e si aggiudicano il match. Sugli scudi Reibel e Kuppers, autori di una tripletta a testa. Bene la Cina, che per tre tempi resta incollata agli avversari e offre buone soluzioni e tanto agonismo. Nel finale però il calo che consente alla Germania di festeggiare il successo dopo il ko incassato ieri dall’Italia.

GERMANIA – CINA 13-8 (3-2; 2-3; 2-1; 6-2)

Germania: Schenkel, Reibel 3, Van Der Bosch 1, Real 2, Preuss, Jungling 1, Illinger, Strelezkij, Kuppers 3, Zech 2, Restovic 1, Eidner, Gotz. Allenatore: Stamm

Cina: Wu Honghui, Qin Fada, Chu Chenghao 1, Chen Jinghao, Xie Zekai 1, Sha Shi, Chen Zhongxian 2, Chen Rui, Chen Yimin 1, Liu Xiao 1, Zhang Chufeng, Tan Fehiu 2, Peng Jihao, Liang Zhiwei. All: Porobic

Arbitri: Petronilli e Zwart

Note: Espulsioni: Germania 4/8; China 3/11 più un rigore trasformato. Uscito per limite falli Chen Jinghao nel quarto tempo.

Il programma di domani

Questo il programma della terza e ultima giornata del torneo: apre alle 10,00 Germania – Olanda, a seguire alle 11,30 Italia – Cina.

Photogallery di Francesco Farina

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com