Calcio

L’Acri vince di misura, in testa frenano tutte. Prima vittoria per la Luzzese

COSENZA – Con ben cinque pareggi e nessuna vittoria in trasferta va in archivio anche la tredicesima giornata del campionato di Eccellenza. Nelle zone di alta classifica pareggiano tutte e il distacco fra Locri e Siderno rimane invariato. In coda vince la Luzzese.

I risultati di oggi

Amantea – Locri 0-0

Come ieri la prima inseguitrice Siderno, oggi anche il Locri frena la sua fuga, incappando nel pareggio ad occhiali di Amantea. Buona prova di carattere per i cosentini che ora proveranno a raddrizzare la rotta nel mercato di riparazione. Per il Locri testa già alla semifinale di ritorno di coppa, in programma mercoledì con il Gallico Catona nello stadio di casa.

Soriano – Cotronei 1-1

Pareggia anche la terza forza del campionato. Non è arrivata la vittoria, ma pur sempre l’ennesimo risultato utile consecutivo il Cotronei di Morelli. Un buon pareggio che tiene sempre i cotronellari con il fiato sul collo delle prime due. Nel primo tempo le due reti della partita: sblocca all’avvio Romeo per i padroni di casa. Poi Russo riporta gli ospiti in parità. Il Cotronei sarà di nuovo in campo mercoledì pomeriggio ad Acri per il ritorno della semifinale di coppa.

Castrovillari – Gallico Catona 0-0

Nel festival dei pareggi della giornata odierna non manca nemmeno quello della sfida playoff fra Castrovillari e Gallico Catona. Il bicchiere mezzo pieno però è per la squadra ospite che coglie un punto importante su un campo difficile. Per la squadra di casa, dopo il quarto pareggio consecutivo, l’imperativo è sciogliere il nodo della guida tecnica dopo l’esonero di Carnevale.

Acri – Reggiomediterranea 1-0

Nelle zone di medio-alta classifica sorride solo l’Acri. La squadra di Mancini, su un terreno di gioco pesante per la pioggia, trova una vittoria importante quanto sofferta. Scialbo e privo di emozioni il primo tempo, poi le due squadre sui scoprono e l’Acri cresce e crea un paio di occasioni da rete. Il gol della vittoria arriva al 37′: l’entrante Perri, inserito in avanti da Mancini dopo l’uscita di Fiore, batte Canizzaro dopo una ribattuta su Criniti. Tre punti conquistati per i rossoneri e scommessa vinta per il tecnico che ha saputo fare di necessità virtù.

Scalea – Cutro 3-0

Torna alla vittoria anche lo Scalea, trascinato da un super Margiotta. Dell’ attaccante campano la tripletta con cui i biancostellati hanno battuto il Cutro. La squadra cosentina chiude il primo tempo sull’1-0, poi nella ripresa la resa degli ospiti facilita il compito della squadra di casa. Nulla di compromesso per il Cutro che deve però tornare necessariamente sul mercato per non rimanere invischiato nellla zona rossa.

Aurora Reggio – Paolana 1-1

La Paolana ci ha provato a portare a casa una grande vittoria in trasferta che avrebbe ridato morale ai biancoelesti e smosso la classifica. A Reggio però finisce 1-1 dopo che, nel corso della ripresa, gli ospiti erano passati per primi in vantaggio con Opoku. Ma celere è arrivato il pareggio dei padroni di casa su calcio di rigore.

Luzzese – Sersale 3-1

Effetto dicembre o, forse, effetto mercato. La Luzzese fortemente intenzionata a fare la voce grossa nel mercato invernale, comincia dal campo a compiere il suo tentativo di rimonta. A farne le spese è un impacciato Sersale. Cosentini subito avanti con Feraco, poi raggiunti da Pugliese e di nuovo avanti con Cavatorti prima dell’intervallo. Nella ripresa l’assalto finale di Michienzi. Per la squadra del presidente Reda è il primo squillo in campionato.

Siderno – Trebisacce 1-1

Per l’anticipo leggi qui.

CLASSIFICA

Locri 30; Siderno 27; Cotronei 25; Galico Catona 24; Acri 22; Castrovillari e Sersale 20; Reggiomediterranea 18; Soriano 17; Trebisacce, Amantea e Cutro 15; Scalea 14; Paolana 11; Aurora Reggio 7; Luzzese 6.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com