Calcio

Acri, buon pareggio con il Sersale

ECCELLENZA 19^ Giornata, 4^ di Ritorno,

As Sersale – FC Calcio Acri  0 – 0

AS SERSALE: De Sio, Mercurio, Mazzei, Tolomeo (46’ st Franco), Torchia, Corosoniti, Borelli (13’ st Falbo), Scozzafava. El Aoudi, Lio, Fulciniti. A disposizione: Parrottino, Pupo,  Barletta, Bianco, Russo. All.: R. Mancini

C. ACRI: Di Iuri, Cinello, Carrieri, Carbonaro, Cavatorti (40’ st Scarlato), Parisi, Schiavello, Sposato, Provenzano (24’ Gallo), Levato (16’ st Maio), Sesti. A disposizione: Palumbo, Funari, Ventre, Granozio. All.: M. Pascuzzo

Arbitro: S. Morabito di Tarianova

Assistenti: A. Morabito di Reggio Calabria e N. Sicilia di Reggio Calabria

Ammoniti: Cavatorti e Carrieri (A), Tolomeo (S)

Non arriva per l’Acri la prima vittoria in trasferta della stagione. Acri comunque ordinata e quadrata, ma Sersale più combattivo.

CRONACA – Sersale – Acri è la cronaca di una partita bella ed equilibrata e, tutto sommato, corretta dal punto di vista disciplinare (solo tre gli ammoniti sul taccuino di Morabito). Padroni di casa, orfani dello squalificato Angotti, più propositivi in avanti, ma la difesa rossonera (ennesima ottima prova dell’estremo difensore Di Iuri) si difende bene e reagisce agli attacchi dei lupi catanzaresi. Primo quarto d’ora di gara di stampo Sersale: al 2’ gran tiro di Toni Lio parato dal portiere rossonero, mentre all’11’ bella triangolazione El Aoudi – Tolomeo. Nella seconda parte del primo tempo offensiva dell’ Acri: al 43’ girata al volo di Provenzano, parata De Sio.

Anche l’inizio della ripresa vede i padroni di casa più aggressivi in avanti. Al 3’ una pericolosa punizione di Lio finisce di poco sopra la traversa, mentre al 27’ la più grande occasione del Sersale: assiste di El Aoudi, e Scozzafava, a portiere gia battuto, centra clamorosamente il palo. Ma in mezzo si vede anche un buon Acri: al 7’ Provenzano, atterrato in area, reclama per un fallo da calcio di rigore e al 29’ progressione di capitan Gallo (entrato al 24’ per lo stesso Provenzano) bloccata in calcio d’angolo. Infine nel recupero, una miracolosa parata di Di Iuri su Fulciniti, mette fine alle ostilità di una partita giocata a grandi ritmi fra due buone squadre: ma per le occasioni create il pareggio, forse, sta più stretto al Sersale del neo tecnico Mancini.

Andreina Morrone

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com