Sport

Addio a Niki Lauda, tre volte campione del mondo, un uomo che aveva già sfidato la morte

SVIZZERA – E’ morto Niki Lauda, un grande professionista che per tre volte è stato campione del mondo della Formula 1.

Nato a Vienna il 22 febbraio del 1949, Lauda vinse tre titoli mondiali come pilota di Formula 1 nel 1975, nel 1977 e nel 1984 con McLaren e Ferrari.

Dopo una grave malattia ai reni si è spento in Svizzera all’età di 70anni. Il mondo della Formula 1 lo ricorda con grande affetto.

Fu un uomo che aveva già sfidato la morte nel 1976 dopo un grave incidente con la sua auto durante una gara sul circuito del Nurburgring, che lo vide uscire molto scosso e provato, con ustioni gravi sul tutto il corpo, in particolare in viso, che lo segnarono fisicamente e moralmente per tutto il resto della sua vita.

Nonostante tutto ritornò in pista dopo poco tempo affermando in un’intervista: «l’auto si guida con il sedere non con la faccia».

Niki Lauda fu anche il fondatore e direttore di due compagnie aeree la Lauda Air e la Niki. Dal 2012 era presidente esecutivo della scuderia tedesca Mercedes Amg F1. Era soprannominato dai suoi colleghi “il computer” in quanto era sempre stato un uomo attento e meticoloso e aveva la capacità di individuare i difetti della vettura che guidava.

Fu considerato uno dei migliori piloti della storia, infatti durante la sua carriera ha disputato 171 Gran Premi vincendone 25.

Niki Lauda: un pilota che mancherà a tutti!

Maurizio Logozzo

Fonte Foto: automoto.it

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com