Calcio

Rende, Godano: «Campionato ancora lungo. Per noi ogni partita è una finale»

RENDE (CS) – È fra le costanti delle ultime vittorie del Rende. Il giovane centrocampista Alessandro Godano, esordiente in Lega Pro, è stato schierato titolare da Trocini nelle gare con il Monopoli e con il Matera. E per il Rende sono arrivate due vittorie. «Merito di tutta la squadra, non solo mio – spiega il giocatore “portafortuna” -. Spero che continui cosi e che porto altre vittorie».

Rende mina vagante del campionato

A 23 punti, e dall’alto di un importante quinto posto in classifica, Il Rende si candida ad essere vera e propria mina vagante del campionato a questo punto della stagione. «Siamo ancora a novembre e il campionato – prosegue il giocatore biancorosso – è ancora molto lungo. Per il momento ci godiamo questa posizione però è ancora tutto da vedere. Dobbiamo lottare e affrontare ogni partita come fosse una finale».

Prima scoglio Casertana, poi il derby

Come una finale, per le tante motivazioni in campo, sarà di certo l’attesissimo derby del Lorenzon contro i cugini del Cosenza. Ma prima occhio All’insidiosa trasferta di sabato a Caserta. «Ci stiamo preparando al meglio per la trasferta di Caserta dove bisogna fare necessariamente punti per poi essere pronti per il derby». Parola di portafortuna Godano.

Agli ordini di mister Ginobili

Intanto la squadra continua a lavorare intensamente proprio in vista dell’insidiosa trasferta contro la Casertana, ultimo turno che si giocherà di sabato. I biancorossi guidati da Max Ginobili, in stretto contatto con Trocini impegnato a Coverciano, stanno provando le contromisure da adottare in Campania ma sempre con la consapevolezza di andarsi a giocare la partita a viso aperto.

Print Friendly, PDF & Email





To Top