Altri Sport

Bocce, gioie e dolori per Catanzarese e Città di Rende

Città di Rende 4

COSENZA – Comincia in affanno l’anno solare della Città di Rende. Alla quintultima giornata del campionato di Serie A, terza del girone di ritorno, i rendesi steccano anche in casa della non irresistibile Fontespina (Mc).

Nella gara che sanciva il ritorno in campo di Vincenzo De Rose – fra gli artefici lo scorso anno della promozione in A – dopo il lungo infortunio, capitan Parise e compagni non riescono a risollevarsi dopo un avvio incerto (3-1 il primo tempo), mollando definitivamente la presa sul 5-1 in favore dei padroni di casa.

Città di Rende sempre più ultima del suo girone (2) e staccata da chi la precede. Per continuare a sperare nella salvezza condizione necessaria sarà vincere tutte le ultime quattro partite, quattro finali per la squadra del tecnico Cristiano. Difficile sicuramente, ma non impossibile! Infine merita di essere sottolineato il gesto della squadra calabrese che prima della gara ha indossato una maglietta speciale per ricordare Gennaro Nigro (della bocciofila Italia di Cosenza), atleta prematuramente scomparso.

Fontespina vs Città di Rende 7-1 (61-36)

Macellari-Calvarese-M. Sabbatini vs De Rose-Carbone (Parise)-Veloce (Mazzucca) 8-4; M. Sabbatini vs De Rose 8-6; Gattari vs Bianco 5-8; Barbieri vs Bianco 8-7; M. Sabbatini-Calvarese vs Carbone (1° set Veloce)-Mazzucca (1° set Parise) 8-3, 8-0; Barbieri (2° set Giampaoli)-Gattari vs De Rose-Bianco 8-6, 8-2

All. Fontespina: Attilio Macellari

All. Città di Rende: Gianluca Cristiano

Direttore: Remo Giovanetti di Pesaro-Urbino


In Serie A2, girone 3, risultato tennistico anche per la Catanzarese che con il fanalino di coda Santa Rosa fa valere il fattore campo ma soprattutto dimostra la solita tenacia di gruppo e la qualità dei singoli che hanno fin qui contraddistinto la squadra di Abramo.

Per i giallorossi match in discesa già nel primo tempo con le vittorie dei tre set di individuale (due di capitan Buffa e uno di Rotundo) e poi capitalizzato nelle schiaccianti vittorie dei set di coppia. La salvezza per la Catanzarese è sempre più vicina.

Catanzarese – Santa Rosa 7-1 (62-25)

Rotundo-De Giovanni-Valentino vs Vinciguerra-Casilli- Grande 6-8; Rotundo vs Casilli 8-5; Buffa vs De Vergori 8-0 e 8-2; Valentino (sost. Zaffino)-Rotundo (sost. De Giovanni) 8-5 e 8-1; Buffa-Perricelli vs De Vergori-Grande 8-4 e 8-0.

All: Catanzarese: Franco Abramo (dir.: C. Fabiani)

All. Santa Rosa: Massimo Inguscio (dir. S.A. Greco)

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com