Calcio

Boultam affossa il Crotone, allo “Zini” vince la Cremonese

Crotone

CREMONESE – CROTONE 1-0

CREMONESE (4-3-2-1): Ravaglia; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore; Arini, Castagnetti (74′ Boultam), Croce (60′ Paulinho); Piccolo, Castrovilli; Brighenti. A disposizione: Volpe, Agazzi, Kresic, Marconi, Greco, Strefezza, Del Fabbro, Emmers, Carretta, Renzetti, Boultan. Allenatore: Rastelli
CROTONE (3-5-2): Cordaz; Curado, Vaisanen, Marchizza; Sampirisi, Molina, Aristoteles, Barberis, Faraoni (70′ Rohdèn); Budimir (65′ Stoian), Simy (46′ Firenze). A disposizione: Festa, Cuomo, Golemic, Tripicchio, Crociata, Zanellato, Valietti, Spinelli. Allenatore: Oddo
ARBITRO: Sig. Nasca di Bari
MARCATORI: 74′ Boultan
NOTE – Ammoniti: Claiton, Vaisanen, Espulso Aristoteles per doppio giallo al 44′.

CREMONA – Arriva la terza sconfitta consecutiva per il Crotone di Oddo allo “Zini” di Cremona. Ennesima partita sfortunata per i pitagorici, costretti a giocare per oltre un tempo in inferiorità numerica per l’ingenuità di Aristoteles Romero. Ma come se non bastasse il gol decisivo viene messo a segno da Boultam, subentrato da pochi secondi a Castagnetti. Insomma, ennesimo pomeriggio grigio per gli squali.

Oddo sceglie Arisoteles in regia

Mister Oddo sorprende con le scelte mandando in cabina di regia Aristoteles e affidando le chiavi dell’attacco al duo Simy-Budimir. Rastelli si affida al consueto 4-3-3 mandando in panchina la stellina scuola Inter Emmers e Paulinho, in ripresa da un infortunio.
Avvio sprint del Crotone che focalizza in un quarto d’ora tutte le occasioni del proprio match. Al 6′ Ravaglia è chiamato al miracolo da Faraoni che dal centro dell’area di rigore trova il grandissimo riflesso del portiere ex Cesena. Passano appena quattro minuti e Sampirisi colpisce la traversa con un bolide dal limite dell’area di rigore.

Sfortunatissimo il Crotone. Al quarto d’ora palo di Simy, ben imbeccato da Budimir, ma si era alzata la bandierina del guardalinee. Da questo momento la Cremonese alza il baricentro con Rastelli che si fa sentire dai suoi in più occasioni. Il dato di fatto però è che fino al termine del primo tempo non succede nulla se non il doppio giallo ad Aristoteles al 44′ per un ingenuo fallo all’ex capitano rossoblu Claiton.

Secondo tempo solo Cremonese

La ripresa si gioca tutta ad una sola metà campo. La Cremonese mantiene la palla ed il Crotone aspetta per ripartire. Ma nonostante l’assedio dei padroni di casa il match non si sblocca. Fin quando al 74′ Rastelli indovina la mossa: fuori Castagnetti, dentro Boultam. Mai cambio è stato più azzeccato. Dopo pochi secondi, al primo pallone toccato dal neoentrato arriva il vantaggio: destro secco in diagonale imprendibile per Cordaz. Si Sblocca la gara delo “Zini”. Il Crotone accusa il colpo lasciando il possesso palla alla Cremonese libera di mantenerlo fino allo scadere.

Cade per l’ottava volta in questo campionato il Crotone, la terza consecutiva per Oddo che vede ora la zona rossa della classifica. La Cremonese con la cura Rastelli vede a pieno la zona playoff, piazzandosi in ottava posizione.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com