Calcio

Braglia fa mea culpa dopo Entella-Cosenza: «Fatto un passo indietro»

Piero Braglia dopo Pisa-Cosenza

ENTELLA (GE) – Sconfitta di misura quella del Cosenza di Braglia subita in casa  dell’Entella. La rete realizzata da Poli, a pochi minuti dal termine, ha punito la squadra calabrese. I calciatori, allenati dal tecnico Piero Braglia, hanno dato vita a una prova piuttosto sottotono. Un centrocampo che non ha fatto da filtro tra difesa e attacco perdendo, spesso e volentieri, numerosi palloni. Diversi i tiri verso la porta di Perina con quest’ultimo che si è opposto in varie circostanze. 

Le parole di Braglia dopo Entella-Cosenza

Mea culpa di Piero Braglia che ha commentato la sconfitta subita in terra ligure dopo Entella-Cosenza. «Abbiamo fatto male, una partita veramente brutta. Giocato male per tutti i 90 minuti. Non siamo mai riusciti a fare due passaggi di seguito, ho cambiato tanto per avere forze fresche ma non è servito».

La prestazione non all’altezza

A differenza delle scorse gare, la compagine rossoblù sembra aver fatto qualche passo indietro nell’atteggiamento da proporre in campo e anche per quanto concerne l’intensità di gioco proposta. «Dispiace perchè abbiamo fatto un passo indietro – commenta Braglia – dopo aver giocato bene con Cittadella e Chievo. Quando non mettiamo il 100% in campo vengono fuori prestazioni che non ci rendono onore. È inutile trovare giustificazioni, siamo stati tutti inguardabili, a iniziare dal sottoscritto. Abbiamo fatto una pessima figura».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com