Calcio

Budimir-Trotta, comincia bene l’avventura del Crotone in Coppa Italia

Crotone – Piacenza 2-1

CROTONE: Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Cabrera, Martella (44′ st′ Ajeti); Rohden, Izco (26′ st Mandragora), Barberis, Stoian (19′st Trotta); Tonev, Budimir. A disp: Festa (GK), Viscovo (GK), Suljic, Borello, Dussenne, Crociata. All. Nicola

PIACENZA: Fumagalli; Pergreffi, Silva, Bini; Di Cecco (32′st Mora), Morosini, Pederzoli, Scaccabarozzi (41′st Nobile), Masciangelo; Romero, Della Latta (44′st Ferri). A disp: Lanzano (GK), Criscione (GK), Colombi, Carollo, Furlotti, Castellana. All. Franzini

ARBITRO: Pinzani di Empoli
MARCATORI: 25′ Budimir (C), 63′ Bini (P), 84′ Trotta (C)
NOTE-Ammoniti: Silva (P), Fumagalli (P), Pederzoli (P), Mora (P). Recupero: 0 pt, 4′ st.

CROTONE – Alla prima uscita in Coppa Italia, il Crotone batte il Piacenza e accede al quarto di turno del torneo. Buona la prova degli squali che hanno dominato il match dall’inizio alla fine creando almeno una decina di occasioni nitide e colpendo anche due legni con Barberis, traversa su punizione, e Budimir, colpo di testa sul palo.

Rossoblù aggressivi già all’avvio: al 3′ esce di poco un pericoloso tiro dalla distanza di Izco. Al 18 ci prova Barberis con splendido calcio di punizione con la palla che, complice una deviazione di Fumagalli, colpisce la traversa e termina fuori. Il vantaggio dei pitagorici al 25′ grazie a Budimir che finalizza un’ottima giocata di Tonev, ancora una volta tra i migliori in campo. A seguire è sempre supremazia crotonese: al 30′ squali vicino al raddoppio con un filtrante di Tonev per Budimir, bloccato solo da un miracolo di Fumagalli. E ancora il portiere ospite blocca il colpo di testa di Budimir, servito da un invitante cross dalla destra di Rohden. Si gioca a praticamente a una porta sola: al 36′ colpo di testa di Budimir che si stampa sul palo, e un minuto più tardi ancora uno strepitoso Budimir si ritrova a tu per tu con Fumagalli ma il suo destro termina alto. Il Piacenza si fa vedere solo a fine primo tempo dalle parti di Cordaz che ha la meglio tu per tu con Romero.

La ripresa inizia sulla falsariga della prima frazione. Crotone sempre propositivo, stavolta con Rohden (tiro di sinistro respinto da Fumagalli) e Tonev (palla che sfiora la traversa). Il pari ospite arriva al 63′ con Bini, dopo un incursione in area dalla destra e diagonale preciso che non lascia scampo all incolpevole Cordaz. Ma gli squali non ci stanno e al 25′ sfiorano il nuovo vantaggio con la punizione di Barberis che finisce di poco a lato. Al 36′ cross di Faraoni e colpo di testa di Budimir, miracolo del portiere ospite. Il meritato 2-1 per i ragazzi di Nicola arriva quindi nel finale: al 39′ cross dalla destra di Barberis, colpo di testa di Ceccherini e zampata vincente di Trotta.

Al triplice fischio finale sono applausi all’Ezio Scida per il passaggio del turno. Fra poche ore gli squali conosceranno il prossimo avversario di Coppa Italia che uscirà fuori dalla sfida tra Genoa e Cesena. E ora la testa può andare all’atteso esordio in campionato, domenica 20 agosto contro il Milan. A tal proposito utile potrà essere il test amichevole di giovedì prossimo a Roccella.

Print Friendly, PDF & Email





To Top