Calcio

CALCIO A 5: La Siclari si schianta sul Palermo

PRO REGGINA 97 – CUS PALERMO 12 – 1

Pro Reggina: Trovato Mazza, Cannizzaro, Siclari, Vadalà, Napoli, Imbesi, Mezzatesta, Presto, Politi, Violi, Mendolia, Cacciola All. Tramontana

Cus Palermo: Fucarino, Cannici, Sicilia, Piccolo, Plano, Galante, Scalici, Amato, Viscuso, Alessi, Tusa, Riccobono All. La Bianca Salvatore

Marcatori: 1’54”p.t e 2’s.t. Mezzatesta(PR), 7’18”, 11’16”, 18’14”p.t. e 4’, 12’13” e 18’53”s.t. Siclari(PR), 14’4”p.t. e 5’18” Politi(PR), 14’14” Presto(PR), 16’30” Violi(PR), 13’5” Piccolo (P)

Arbitro1: Maurizio Rago di Battipaglia Arbrito2: Nicola Raimondi di Battipaglia Cronometrista: Amedeo Fascetti di Reggio Calabria.

 

CRONACA:  Aspettando lo scontro diretto di domenica prossima a Montemesola, il settimo turno della serie A si rivela interlocutorio con le due capolista, Real Statte e Pro Reggina, entrambe vincitrici. Le reggine hanno vinto facile su un avversario temibile come Palermo che si presentava al PalaBotteghelle per cercare di imbrigliare il gioco delle reggine e portare a casa punti utili a muovere la classifica. Partita subito in discesa per le amaranto che dopo neanche due minuti di orologio si trovano in vantaggio grazie a Federica Mezzatesta che mette in rete su assist di Violi. Al settimo minuto arriva il meritato raddoppio amaranto con  il capitano Siclari che deposita in rete un perfetto assist di Pamela Presto. La stessa Presto confeziona il suo secondo assist di giornata ancora per la Siclari. Al quarto d’ora eurogol della Politi che devia in rete di tacco un tiro della Napoli. Prima della fine del primo tempo di gioco terzo gol di capitan Siclari che dopo aver fatto fuori mezza squadra, elude l’intervento di Fucarino e segna a porta vuota. Le squadre vanno negli spogliatoi sul 5-0. Nella ripresa sembra di vedere il remake del primo tempo, prima la Mezzatesta segna un gran gol sotto l’incrocio; dopo è ancora la Siclari ad andare a segno sempre su assist della Presto. A questo punto le siciliane provano ad abbozzare una timida reazione davanti a tanto strapotere fisico e tecnico ma tutto quello che riescono a produrre è un palo colpito da Piccolo su cui Trovato Mazza non sarebbe potuta arrivare. Tolta questa piccola parentesi la gara del PalaBotteghelle è un monologo amaranto, Politi firma l’ottava rete sempre su assist della scatenata Presto, in giornata di assist-woman,. Nona rete ancora per il Capitano. Al 13’ gol della bandiera per Palermo con la numero 18 Piccolo, forse la più pericolosa delle sue.Non trascorre nemmeno un giro di lancetta e Presto sveste i panni di assist-woman e mette quelli di goleador firmando la decima rete con una puntata straordinaria che non lascia scampo a Fucarino. Prima della fine del match c’è ancora il tempo per la sassata di Violi da metà campo, e per la sesta rete di giornata per capitan Siclari, non ci sono aggettivi per descriverla. Finisce così 12-1 per le campionesse d’Italia. Ottima la prova della terna arbitrale.

Prossimo Turno: 25/11/12 Italcave Real Statte – Pro Reggina.

Classifica: Italcave Real Statte, Pro Reggina p.21; Jordan Aufugum, ita Fergi Matera p.18; P. Ganzirri p.12.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com