Calcio

Il Castrovillari non va oltre il pari, Locri di forza contro il Portici

Castrovillari - Palmese

COSENZA – Termina in parità il derby tra il Castrovillari e la Palmese. Al “Mimmo Rende” le squadre chiudono il match sullo 0-0. Nell’incrocio calabro – lucano invece la Cittanovese la spunta sul Rotonda grazie alla marcatura di Napolitano e sale in classifica dopo lo stop con la Santacataldese. Successo importante per il Locri che ne fa 4 al Portici. Il Marsala, invece, soffre nel finale per il rosso di Maraucci riuscendo a conquistare i 3 punti contro il Roccella

CASTROVILLARI – PALMESE 0-0

Primo derby della stagione per i Lupi del Pollino e per i neroverdi. L’azione degna di nota giunge al 12′. Calivà riesce a far sua la sfera, in area rossonera, ma il tiro è da dimenticare. Il Castrovillari si fa vedere dalle parti del portiere avversario al minuto 20 con Gallon che, però, trova un prodigioso intervento dell’estremo difensore Barbieri. Nel finale del primo tempo Pandolfi lascia la compagine di casa con l’acquolina in bocca per un’occasione ravvicinata non concretizzata a dovere. 

Nella ripresa il gruppo allenato da mister Ferraro tenta di modificare le sorti dell’incontro. Nonostante i cambi dei secondi 45′ di gioco la gara non va oltre la parità. La Palmese conquista un pareggio lontano dal proprio rettangolo di gioco contro un Castrovillari che non ha concretizzato al meglio le occasioni capitate. 

CITTANOVESE – ROTONDA 1-0

Gli attacchi della Cittanovese si contrappongono ad un inizio più rinunciatario da parte degli ospiti. La formazione di casa spinge maggiormente trovando al 38′ la via della rete. Il marcatore dell’unica rete di giornata porta la firma di Napolitano. Il Rotonda, promosso quest’anno in quarta serie, chiude il primo tempo in svantaggio. La squadra lucana si trova costretta a rincorrere l’avversario dopo i primi 45 minuti di gioco.

La gara si sviluppa sulla falsa riga del primo tempo, almeno per ciò che riguarda il risultato. La Cittanovese giunge sino al termine riuscendo a conquistare la vittoria. Il Rotonda, dal proprio canto, resta comunque fermo a quota a 3 punti dopo il successo nella prima giornata. 

LOCRI – PORTICI 4-1

La squadra campana passa subito in avanti con una rete di Sorrentino al 10′ (foto GLocri - Portici. Raffaele). Il calciatore biancazzurro pennella a dovere un pallone che beffa Pellegrino sul proprio palo. Dopo 120 secondi gli ospiti hanno la possibilità di raddoppiare ma Sorrentino sbaglia un calcio di rigore. Il Locri si sveglia e al minuto 33 pareggia con Caruso che insacca alle spalle del classe 1999 Marone su colpo di testa. Trema la difesa ospite a seguito del colpo di testa di Strumbo.

Nella ripresa i calabresi mettono subito le cose in chiaro. Al 22′ Pirrone ribalta il risultato mettendo a segno la massima punizione concessa dall’arbitro. Ma è al minuto 32 che i locali chiudono la contesa grazie alla marcature di Mazzone. Nel finale c’è però anche spazio per il quarto centro di Caruso.

MARSALA – ROCCELLA 2-0

La prima mezz’ora di gioco vede il Marsala proporsi maggiormente al cospetto del Roccella. Nonostante questo la formazione siciliana non riesce a trovare la via della rete. Un primo tempo che si chiude senza reti da parte di entrambe le formazioni. Negli ultimi 15 minuti, però, i calabresi spingono maggiormente sulle fasce sfruttando le doti tecniche di Kargbo.

Durante la seconda frazione di gioco i siciliani, nel giro di 7 minuti, riescono a segnare in ben 2 circostanze. La prima rete la realizza Prezzabile di testa al 5′ mentre il secondo sigillo arriva dai piedi di Sekkoum. Candiano serve abilmente il capitano del Marsala che calcia forte realizzando il 2-0. Ultimi minuti di sofferenza a causa del rosso diretto rimediato da Maraucci. Il Roccella tenta di riaprire la gara su rigore ma il portiere para il penalty, in pieno recupero, a Kargbo.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top