Calcio

Castrovillari, pari con il Rende e speranze di salvezza appese ad un filo

Rende-Castrovillari 1-1

RENDE (3-5-2): Falcone 7; Sanzone 5,5 Manes 6 Marchio 6; Viteritti 6 Gigliotti 6 (30’ st Piromallo sv) Fiore 6,5 (30’ st Benincasa sv) De Marco 6 (40’ st Azzinnaro sv) Faraco 6; Ferreira 6 Actis Goretta 6,5. In panchina Spano, Caligiuri, Formosa, Crispino, Falbo, Pugliese. All: Trocini

CASTROVILLARI (4-4-2): De Brasi 7; De Luca 5,5 Miceli 6 Russo 5,5 (36’ st Molina sv) Krasniqi 5,5; Feraco 6,5 (10’ st Perri 6) Simonetta 5,5 Riva 5,5 (44’ st Pittelli sv) Oyewale 5,5; Gaetani 5,5 Ragosta 6. In panchina Voce, Filpo, Di Domenico, Lupacchio, Donadio, Scaglione. All: Di Maria

ARBITRO: Vergaro di Bari

MARCATORI: 28’ pt Actis Goretta (R), 44’ pt Feraco (C)

NOTE: Spettatori 400 circa. Ammoniti Faraco (R), Riva (C). Angoli 4-3 in favore del Rende. Recuperi 1’ pt e 3’ st.

RENDE (CS) – Fondamentale match quello valevole per la 33ᵃ giornata del campionato di serie D, girone I, al “Marco Lorenzon” tra Rende e Castrovillari. I padroni di casa non vogliono perdere il secondo posto in classifica, mentre la squadra del Pollino deve fare risultato per sperare di accedere quantomeno ai playout, evitando così la retrocessione diretta.

La prima occasione della partita arriva al 16’ quando Ragosta cerca un tiro da fuori ma non inquadra lo specchio della porta. Al 28’, al primo vero affondo, il Rende sblocca il risultato: Fiore fa partire sulla corsa Viteritti, pallone in mezzo invitante per Actis Goretta che, arrivato a rimorchio, con il piattone destro mette in rete. Il Rende continua ad insistere e sfiora il raddoppio al 40’: Ferreira da dentro l’area tira a botta sicura ma De Brasi in extremis devia in angolo. Sul finire del primo tempo gli ospiti trovano il pareggio: errore in disimpegno di Sanzone, riparte Oyewale che mette il pallone in mezzo dove l’ex di turno Feraco, libero da marcatura, controlla e di sinistro batte Falcone. Gioia contenuta per il giovane laterale che non esulta. Si va negli spogliatoi sull’1 a 1.

Nella ripresa non cambia lo schema del match: Rende a fare gioco e Castrovillari ad aspettare per poi ripartire. Al 16’ ghiotta occasione per il Rende: cross di Faraco, colpo di testa svirgolato di Actis Goretta, palla che arriva a Ferreira che non inquadra lo specchio della porta. Al 17’ Viteritti sfonda a destra, palla in mezzo ma Miceli anticipa sia Ferreira che Actis Goretta a porta vuota. Al 18’, su angolo per il Rende, riparte in contropiede il Castrovillari con Ragosta, palla in mezzo per Perri che tira ma Falcone salva tutto e devia in corner con i piedi. Ora è il Castrovillari a provarci con più convinzione: al 27’ calcio di punizione di Ragosta dal limite, Falcone si distende e devia in angolo un pallone indirizzato all’incrocio dei pali. Nei minuti finali del match è il Rende ad andare maggiormente vicino al gol del vantaggio: al 42’ Actis Goretta si libera bene sul vertice dell’area ma il tiro termina fuori di poco; al 43’ Azzinnaro dal dischetto del rigore non angola il piattone e tira tra le braccia di De Brasi; al 44’, il solito Actis Goretta, dal limite angola troppo il tiro e sfiora il palo. A tempo scaduto l’ultima occasione del match con Ragosta che dal limite spara alto sopra la traversa. La partita finisce qui. E’ 1 a 1. Un risultato che non accontenta proprio nessuno. Il Rende scivola al terzo posto in concomitanza con la Cavese; il Castrovillari, complice la vittoria della Sarnese a Sersale, rischia seriamente di non accedere neanche ai playout.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com