Calcio

Il Chievo batte il Cosenza: segna anche l’ex rossoblù Garritano

CHIEVO – COSENZA 2-0

CHIEVO (4-3-1-2): Semper 7; Mogos 6,5 Leverbe 6,5 Gigliotti 6 Renzetti 6 (46’ st Cotali sv); Garritano 7 (46’ st Morsay sv) Zuelli 6 Palmiero 6 Ciciretti 6 (20’ st Canotto 6); Fabbro 6,5 (32’ st Margiotta sv) Djordjevic 6 (20’ st De Luca 6). In panchina: Seculin, Illanes, Rigione, Ivan, Pucciarelli, Giaccherini, Pavlev. Allenatore: Aglietti 6.

COSENZA (3-4-1-2): Falcone 6; Tiritiello 6 (31’ st Borrelli sv) Idda 6 Legittimo 6; Corsi 5,5 (13’ st Vera 5,5) Bruccini 5,5 (13’ st Kone 6) Sciaudone 5,5 Bittante 5,5; Baez 6; Carretta 6 (31’ st Petre sv) Gliozzi 5,5 (21’ st Bahlouli 6). In panchina: Saracco, Sacko, Bouah, Schiavi, Ingrosso, Sueva, Petrucci. Allenatore: Occhiuzzi 6.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo 6. 

MARCATORI: 41’ pt rig. Leverbe, 39’ st Garritano (CH).

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Leverbe, Palmiero (CH), Sciaudone, Kone, Borrelli, Bahlouli (CO). Angoli: 5-7. Recupero: 1’ pt, 4‘ st.

VERONA – Arriva la prima sconfitta in questo campionato per il Cosenza che si arrende in casa del Chievo grazie alle reti di Leverbe e Garritano. Dopo 5 pareggi consecutivi si ferma la striscia di risultati consecutivi nell’attuale torneo. 

Il Cosenza parte con il 3-4-1-2 mandando dal primo minuto Titiriello in difesa, Baez trequartista, Gliozzi e Carretta in avanti. Regolarmente in campo i due ex Palmiero e Garritano che con Chievo si schierano nel 4-3-1-2 scelto dal mister Aglietti. 

Chievo in vantaggio con Leverbe, Cosenza comunque in partita 

I primi 15 minuti di gioco vedono il Chievo avanzare e cercare la via della rete prima con Ciciretti e successivamente con Gigliotti: entrambe le conclusioni terminano alte. Il Cosenza però non demorde e inizia a giocare sulle fasce creando qualche problema ai gialloblù.

Passaggio in area di Baez, dopo l’assist di Carretta, ma Gliozzi non riesce a toccare la sfera. Intanto, però, Sciaudone atterra e l’arbitro assegna il rigore realizzato da Leverbe che spiazza Falcone. Dopo un minuto di recupero le squadre si recano negli spogliatoi.  

Garritano chiude i giochi 

Nessun cambio con l’inizio della seconda frazione di gioco. Intanto Bittante tira benissimo al 3’, ma c’è Semper che salva il risultato con un ottimo intervento. Il Chievo opta per una maggiore aggressività in avanti con gli ingressi di Canotto e De Luca, ricerca di nuove idee con Kone, Vera e Bahlouli per il Cosenza. Renzetti al 27’ prova la conclusione dalla distanza senza però inquadrare la porta di Falcone.

Occhiuzzi non ci sta e sceglie di far entrare Borrelli e Petre per provare a riportare in match in parità. Garritano al 39’ segna il gol del 2-0 dopo un grave errore di Bittante. Canotto al 44’ sfiora la terza rete di giornata, Bahlouli impegna Semper dalla distanza. C’è spazio anche per un tiro di Morsay che nel finale impegna Falcone. 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com