Calcio

Cittanovese manita al Messina. Castrovillari raggiunto nel finale

Messina Cittanovese

COSENZA – Nella ventunesima giornata di Serie D di questo girone I molto avvincente, numerose le reti che hanno contraddistinto la domenica (nell’immagine di copertina la gara tra Messina e Cittanovese fonte www.strettoweb.com). Grande vittoria della Cittanovese che dopo il blitz contro il Bari si ripete anche oggi, sembrava che la gara potesse finire con un pareggio e invece prima dello scadere è andata a segno altre due volte, rifilando una manita al Messina. Pareggio per il Castrovillari che fuori casa contro la Nocerina si fa raggiungere dopo essere stato in vantaggio per gran parte della gara con la rete di Pandolfi. La Palmese in casa contro il Gela perde con il risultato di 2-1. Il Locri contro il Troina fuori casa viene sconfitto e superato in classifica. Il Roccella in casa contro l’Acireale perde nel finale del secondo tempo dopo aver raggiunto il pari con Adusa.

MESSINA – CITTANOVESE 3-5

Bel momento positivo della Cittanovese che dopo aver affondato la corazzata Bari la settimana scorsa, si aggiudica tutta la posta in palio anche questa volta. A pagarne le conseguenze è il Messina che pur tenendo testa per gran parte della gara si fa beffare nel finale subendo una manita pazzesca.
La gara sin da subito a spron battuto con la Cittanovese in avanti e al 5’pt va in vantaggio con Pastorino. Il Messina prova a reagire ma è brava la difesa calabrese a bloccare le sortite avversarie. Verso il finale di primo tempo arriva la seconda rete degli ospiti ad opera di Crucitti. L’arbitro poi manda tutti negli spogliatoi. Nella ripresa il Messina entra in campo con un altro piglio e dopo aver raggiunto il pareggio grazie alle reti di Ferrante prima e Biondi dopo, va addirittura in vantaggio con la rete di Catalano. A questo punto i calabresi si risvegliano e diventano devastanti. Prima si riprendono il pareggio con la rete di Crucitti e doppietta personale per lui e poi nel finale di gara, al 43’st e al 45’st segnano Cianci e Scoppetta. Delirio generale da parte e grande prova di forza di questa squadra che si sta dimostrando veramente una bella realtà e una sorpresa in questa seconda fase del campionato.

NOCERINA – CASTROVILLARI 1-1

Castrovillari beffato a tempo scaduto dalla Nocerina. Dopo una partita dominata e ben giocata dai rossoneri purtroppo si sono visti raggiungere a quattro minuti oltre il tempo regolamentare da una rete di Ruggieri. La gara inizia bene per i calabresi che si portano in avanti e sfiorano in più occasioni la rete del vantaggio. Brava la difesa della Nocerina a sventare le minacce avversarie. La rete però è nell’aria e infatti al 32’pt va in rete Pandolfi con una bella conclusione che non lascia scampo al portiere avversario. La gara va avanti senza sussulti fino al fischio finale dell’arbitro che sancisce la fine dei primi quaranticinque minuti. Nella ripresa il Castrovillari entra in campo con lo spirito giusto nel provare a blindare il risultato e va vicino alla seconda rete in più di una occasione. La Nocerina risponde proponendo azioni di contropiede ma non riesce a finalizzare al meglio le occasioni che gli si propongono. La beffa però è nell’aria e arriva a tempo scaduto, al 49’st del secondo tempo arriva la rete del pareggio dei padroni di casa ad opera di Ruggieri. I calabresi tornano a casa con un punto e con l’amaro in bocca.

PALMESE – GELA 1-2

L’undici di Franceschini durante la gara di questa ventunesima giornata, gioca un bel calcio sin dai primi minuti bloccando le sortite avversarie. Il Gela verso metà gara della prima frazione di gioco si rende pericolosa con Trentinella. I padroni di casa rispondono con Brunetti prima e poi con il palo a fine primo tempo di Mistretta. Nella ripresa avviene tutto. Prima in vantaggio i neroverdi grazie ad un rigore realizzato da Mistretta. Il Gela sembra subire il colpo ma verso il finale di gara si risveglia e prima raggiunge il pareggio con Mannoni su calcio di punizione e quasi allo scadere ribalta la gara con il rigore concesso e realizzato da Ragosta.

ROCCELLA – ACIREALE 1-2

rete AcirealeIl Roccella viene superato in casa dall’Acireale che con grande grinta porta a casa una partita che sembrava destinata a terminare sul pari (nella foto la rete dell’Acireale fonte goalsicilia.it). La gara inizia sin dalle prime battute con i calabresi che si portano in avanti e sfiorano ripetutamente la rete del vantaggio. Si risvegliano i siciliani che solo per sfortuna non riescono a portarsi in vantaggio di contropiede. La rete però è nell’aria e arriva al 41’pt con una pennellata al bacio di Manfrellotti che mette alle spalle dell’estremo difensore Scuffia. La prima frazione termina con gli ospiti in vantaggio. Nella ripresa subito in attacco il Roccella che raggiunge il pari con Djwomo, con un preciso fendente spiazza il portiere Amelia. L’undici di Romano non ci sta e vuole tutta la posta in palio e infatti dopo alcune sortite in area calabrese riesce a portarsi nuovamente in vantaggio grazie alla rete di Aprile. Da questo momento in poi il Roccella sfiora più volte il pari ma non riesce mai a concretizzare e i siciliani tornano a casa con l’intera posta in palio.

TROINA – LOCRI 2-0

Il Locri questa domenica ospite del Troina subisce una brutta sconfitta e superato dagli stessi avversari in classifica. La gara inizia male sin da subito per i calabresi che vengono pressati alti dagli ospiti e subisco la prima rete al 4’pt per opera di Moudoumbou. L’undici di Pellicori cerca di reagire e provare a pareggiare la gara ma è bravo l’estremo difensore avversario Polizzi. Il Troina però raddoppia al 23’pt con Raina. La partita si protrae senza ulteriori sobbalzi fino alla fine del primo tempo. Nella ripresa la gara non cambia pur con i calabresi che tentano in più di un’occasione di accorciare le distanze. La gara termina quindi con la vittoria dei padroni di casa.

Nelle altre gare della giornata il Bari ritorna alla vittoria dopo la sconfitta della settimana scorsa contro la Cittanovese. Ne rifila ben cinque all’Igea Virtus. Il Portici cala il poker contro il Città di Messina. La gara tra Rotonda e Turris è stata rinviata per maltempo e infine la Sancataldese raggiunge riprende la gara e si guadagna un punto dopo essere andata sotto per due volte.

Francesco Farina

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com