Altri Sport

La Conad Lamezia fa suo il match con il Leverano. Decisiva la prossima gara

Volley Lamezia

BCC Leverano – Conad Lamezia 1-3

25-15, 19-25, 28-30, 23-25 Durata set: 23’ – 25’ – 41’ – 30’

BCC Leverano: Laterza 5, Orefice 25, Serra 7, Scrimieri 10, Sergio 7, Galasso 15, Franco lib. Non entrati: Di Mastrogiovanni lib., Cagnazzo G., Savina, Cagnazzo S., Romano, Miraglia, Ingrosso. Allenatore: Zecca

Conad Lamezia: Gerosa 3, Spescha 20, Alborghetti  14, Turano 7, Del Campo 9, Garofalo 20, Zito lib., Bruno 1, Polignino, Alfieri, Gaetano. Non entrati: Sarpong, Chirumbolo lib. Allenatore: Nacci

Arbitri: Laura De Vittoris di Frosinone e Serena Salvati di Roma

LEVERANO (LE) – Si decide tutto in gara3 per la Conad Lamezia. Missione compiuta per il gruppo calabrese che rovina la festa a Leverano e restituisce l’1-3 di domenica scorsa. La squadra di Nacci si giocherà ora le sue chance di promozione davanti al proprio pubblico, domenica 20 maggio alle 18 a Pianopoli. Nonostante non abbia pienamente convinto domenica a Pianopoli, Nacci non cambia l’assetto iniziale dei suoi. Le bande sono ancora Del Campo e Garofalo, al centro ci sono come sempre Turano e Alborghetti, Gerosa in cabina di regina e capitan Spescha posto 2, libero Zito. Non cambia neanche Zecca che conferma in toto gli uomini di appena tre giorni fa.

Conad Lamezia, al Leverano il primo set

L’equilibrio, dopo un avvio punto a punto (4-4), lo rompono i salentini con i palloni messi a terra da Serra e Galasso che valgono il +3 (7-4). La gara prende una brutta piega, tornano i fantasmi di domenica, e così il Leverano allunga ancora 15-10 e poi 22-13 con Galasso in battuta. Il set scivola in mano ai padroni di casa con il servizio lungo di Polignino per il 25-15.

Dopo un primo set praticamente perfetto, nel secondo Leverano comincia a commettere qualche errore dando modo alla Conad di ritrovare fiducia. Un attacco fuori in lungo linea di Orefice e due muri consecutivi, di Alborghetti su Scrimieri e di Spescha su Sergio, valgono il primo allungo del set (17-21). L’ace di Garofalo riporta in parità il match (19-25).

Rimonta completata

Due contrattacchi consecutivi messi a terra da capitan Spescha, e un errore in appoggio di Laterza, segnano il primo momento topico del terzo set. La Conad allunga dal 7-7 al 7-10. Un vantaggio che dura poco, però, perché Leverano è capace di riagguantare il pari sul 12-12. Con uno smash e un muro su Serra, Alborghetti torna a fare la voce grossa e riporta avanti Lamezia 14-17. La squadra pugliese è in grado di recuperare e pareggiare i conti 22-22: si va ai vantaggi. Due palle set le fallisce Leverano, tre la Conad che non fallisce la quarta conquistando, di fatto, il set 28-30.

Parte a razzo Leverano nel quarto set (4-1). La Conad serra le fila e agguanta il pari sul 15-15 dopo un primo tempo out di Scrimieri. Sul 21-24 Lamezia ha tre palle match. Fallite le prime due l’incontro sorride alle calabresi grazie all’errore decisivo, durante il servizio, di Laterza.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top