Calcio

Coppa Italia: il primo derby della stagione è amaranto

REGGINA – CROTONE   1 – 0

Marcatore: 47′ Gerardi

Arbitro: Sig. Valeri di Roma

REGGINA: Baiocco; Adejo, Lucioni, Ipsa; Maicon, Caballero, Colucci (77′ Dall’Oglio), De Rose, Barillà; Fischnaller (60′ Louzada) , Gerardi (60′ Cocco). A disposizione: Benassi, Zandrini, Bombagi, Bochniewicz, Di Lorenzo, Contessa, Condemi, Perrone. Allenatore: Sig. Atzori.

CROTONE: Gomis; Del Prete, Cremonesi, Abruzzese, Mazzotta; Dezi (60′ Crisetig), Galardo, Cataldi; De Giorgio (60′ Torromino), Pettinari, Bidaoui (77′ Boniperti). A disposizione: Concetti, Riggio, Prestia, Pasqualini, Tripicchio, Leto.
Allenatore: Sig. Drago.

Ammonito: Cremonesi (C)

Di – Pasquale Barreca – “La Reggina vince il derby e passa il turno. Supremazia territoriale nel primo tempo e gol nella ripresa di Gerardi che affossa i pitagorici e regala i sedicesimi di finale di coppa italia contro il Chievo”

PRE PARTITA: Allo stadio “O. Granillo” di Reggio Calabria dopo aver eliminato Carpi e Latina, si sono affrontati Reggina e Crotone. Serata calda e terreno in discrete condizioni di gioco. Mister Drago si schiera con un 4-3-3,che a gara in corso si trasformera in un 4-5-1. In porta nonostante la buona prestazione di Concetti contro il Latina, esordisce alfred Gomis.  In difesa l’infortunato Suagher è sostituito dal ritorno in campo di Abbruzzese. A centrocampo panchina per l’under 21 Crisetig, fresco di doppietta, in attacco tridente composto da De Giorgio-Pettinari-Bidaoui. Mister Atzori risponde con il 3-5-2 confermando in blocco la squadra vittoriosa nell’ultimo turno di Tim-Cup con la sola eccezione di Colucci che sostituisce Bombagi. Panchina per l’ultimo arrivato in casa amaranto Benassi. Sugli spalti presenti una cinquantina di tifosi ospiti. Reggina con la maglia bianca e i pantaloncini neri, Crotone con la tradizionale divisa rossoblù, pantaloncini bianchi, inserti rossoblù.

PARTITA: Il  primo acuto dell’incontro al 6′ minuto con una giocata di Da Silva che crossa un pallone invitante al centro per Fischnaller che di testa manda al lato. Al 30′ punizione dal limite per gli amaranto per un fallo di mano Abruzzese, gran botta di Colucci che viene respinta dall’estremo difensore pitagorico Gomis, Gerardi ribatte in rete, ma si trova in posizione di fuorigioco. Al 33′, finalmente, si fa vivo il Crotone  con Bidaoui che salta due giocatori, ma il suo tiro viene parato da Baiocco. Sul finire della frazione al 43′  Barillà, calcia una punizione sulla quale Gomis respinge corto, sulla palla si avventa Caballero, che solissimo a botta sicura, si fa respingere la palla dal portiere ospite. Ad inizio ripresa al 47′, Gerardi segna la rete che decide il match, sfruttando una verticalizzazione di De rose che ruba palla a centrocampo a De Giorgio. Subita la rete i rossoblù cercano il pari e lo sfiorano in almeno due circostanze con Pettinari al 50′, sulla cui conclusione ravvicinata è bravissimo Baiocco; e sul finire del tempo al 43′ secondo tentativo dell’attaccante romano il cui tiro termina di poco a lato. Nell’ultimo minuto di recupero è la Reggina ad andare vicina al raddoppio con un contropiede orchestrato dal neo entrato Louzada, che mette al centro un pallone per l’altro subentrante Dall’Oglio che davanti a Gomys si vede respingere la conclusione.

COMMENTO FINALE: La Reggina vince il derby e passa il turno nei Sedicesimi,di finale, previsti per il 4 Dicembre al Bentegodi, affronterà  il Chievo Verona esattamente come un anno fa quando un goal di Lucioni regalò alla Reggina di Dionigi gli ottavi di San Siro contro il Milan. In campionato , invece, l’appuntamento è per venerdi 23 antcipo della prima giornata serie B contro il Bari. In tale occasione l’evento Open Day, spettacolo che farà da cornice al debutto dei ragazzi di mister Atzori, organizzato per aprire ufficialmente le celebrazioni per il primo Secolo amaranto. Allo show, che avrà luogo allo Stadio Granillo a partire dalle 19:30, presentato da Francesco Facchinetti, parteciperanno Chiaria Galiazzo, talento emergente della musica italiana e già vincitrice di X Factor 2012, i Tamburi del Sud, orchestra di percussioni e voci, oltre a quattro calciatori che hanno fatto la storia di questo Club: Simone Perrotta, Maurizio Poli, Francesco Cozza ed Emanuele Belardi. Il prossimo impegno per gli Crotone è per sabato 24 agosto in casa del Siena per la prima giornata del campionato Serie B Eurobet 2013/14.

DE ROSE

 

Cocco

 

Print Friendly, PDF & Email





To Top