Calcio

Coppa Italia, la Royal cade in finale

ROYAL TEAM-REAL SANDOS 3-8

ROYAL TEAM LAMEZIA: Liuzzo, Leone, Mezzatesta, Losurdo, Fragola, Marrazzo, Malato, Mirafiore, Bagnato, Pota, Linza, Ierardi. All. Carnuccio

REAL SANDOS: Maffei, Argento, Marquez, Caputo, Ferreira, Pezzolla, Ziero, Azevedo, Pezzolla, Bonasia, Falco, Russo. All: Giorgia Grillo.

Arbitri: Galasso di Avellino e Miranda di Castellamare di Stabia. Crono: Aufieri di Milano.

RETI: pt 1’36” Jozita (RS), 2’29” aut. Fragola (RS), 8’36” Mezzatesta (R), 11’53” Fernandez (RS), 19’26” Ferreira (RS), 19’55” Jozita (RS), 19’39” Losurdo R). St 5’ Jozita (RS), 6’32” Ferreira (RS), 9’38” Mezzatesta (R), 16’16” aut. Fragola (RS).

Note: ammonite: Liuzzo (L), Mezzatesta (L), Losurdo (L), Ferreira (S); espulsa Mezzatesta per somma di ammonizioni.

LAMEZIA TERME (CZ) – Vince con merito il Real Sandos la Coppa Italia 2017 ma la Royal Team vince quella fuori dal campo, anch’essa importante, per aver fornito un’immagine positiva della Calabria, e di Lamezia Terme in particolare, nonostante problematiche e criticità diffuse. Sandos più completa e strutturata, ha potuto poco la Royal di Carnuccio andata sotto come in campionato 2-0 dopo 2 minuti e mezzo, mentre allora fu 0-3 dopo 8 minuti. E sembrò anche reagire meglio in quell’occasione, stavolta invece la Royal è sembrata come bloccata, a stento usciva dalla propria metà campo e solo dopo il gol di Mezzatesta è sembrata poter in qualche modo controbattere allo strapotere pugliese. Che, cammin facendo, s’è palesato con forza tecnica e fisica con consentendo alle lametine di rientrare nel match. Certo resta l’amaro in bocca per non aver completato la bella opera anche in campo, oltre a quella organizzativa, alla Royal, visto che la vittoria in campionato (4-3, in rimonta da 0-3 appunto) lasciava presagire un confronto più equilibrato che invece le fuoriclasse del Sandos non hanno permesso.

A fine gara c’è invece la meritata esultanza pugliese e qualche lacrima tra le ragazze Royal. Negli occhi di tutti e della società di Nicola Mazzocca e Claudia Vetromilo resta comunque l’entusiasmo di un PalaSparti caloroso e rumoroso, i complimenti del presidente Montemurro presente con tutto lo staff della Divisione Calcio a 5. La Royal ringrazia il sindaco Paolo Mascaro: se le Final Eight si sono disputate il merito è anche suo.

Toccante all’inizio la consegna simbolica di un contributo della Divisione C5 alla famiglia di Sissy, atleta calabrese della Rambla che lotta tra la vita e la morte.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com