Calcio

Coppa Italia Dilettanti. Poker alla Brutium, Acri promossa ai quarti

ACRI – BRUTIUM  4 – 0

ACRI: Thiam “Sergio” 7, Viteritti F. 6, Luzzi U. 6(18′ st Mancino 6), Sposato 6(C), Levato 6.5, Perri 6, Viteritti O. 7 (24′ st Luzzi G. 6.5), Caruso 6, Petrone 7, Cormaci 7, Ferraro 6.5 (14′ st Caputo 6.5). A disposizione: Propato, Petrassi, Martorana, Visani. All.: Pascuzzo

BRUTIUM: Algieri 5, Viteritti M. 6, Cinelli 5.5(21′ st Scarlato G.), Trinni 5.5, Ponzio 5.5, Raso 5, Basta 6 (26′ st Giudice), Irace 5.5, Scarlato S. 5.5, Atanasio 6, Principato 6.A disposizione: Giudice. All.: Libero 5.5

ARBITRO: Innocente (Cs) – ASSISTENTI: Sicilia (Cs), Amedeo (Rossano)

MARCATORI: 15′ st Viteritti, 23′ st Cormaci, 27′ st Petrone (rig.) 46′ st Caputo.

NOTE: Spettori: trecento circa. Consegnata durante l’intervallo una maglietta alle due squadre da parte del papà di un tifoso speciale: Giuseppe Reale.  Ammoniti: Raso (S), Luzzi G. (A). Angoli: 5- o per l’Acri. Recupero: 1′ pt, 3′ stIMG_20151007_203018

ACRI (CS) – Come da pronostico l’Acri supera agilmente per 4-0 il Brutium anche nella gara di ritorno degli ottavi di Coppa Italia e si regala il passaggio ai quarti di finale nella competizione che l’ha vista trionfare nella scorsa edizione. Tutte nella ripresa le marcature rossonere.

Il tiro di Petrone al 1′ parato Algieri, lascia presagire sin da subito che la gara sarà congeniale agli uomini di Pascuzzo, reduci da un avvio di campionato al di sotto delle aspettative. Al 12′ Acri vicina al vantaggio ma Cormaci non regola al massimo il tiro. Il centravanti reggino ci prova ancora alla mezz’ora ribattendo in porta un tiro di petrone deviato a lato dal portiere.

IMG_20151007_202958

Ermanno reale (papà di Giuseppe, scomparso più di anno fa) consegna una maglia ad Alfonso Castrovillari (sx), segretario Acri, e a Stefano Canonaco (dx), presidente Brutium.

Rossoneri più pimpanti e senz’altro precisi nella ripresa; già al 12′ Viteritti spara di poco alto su punizione di Levato. Il risultato si sblocca cosi’ al 15′ Viteritti piazza di testa non spreca l’ottimo cross di caputo dalla bandierina. Al 23′ il raddoppio di Cormaci che si libera in area di due avversari e batte un impotente Algieri. Il 3-0 porta la firma di Petrone che al 27′ prima si procura un calcio di rigore, poi realizza dal dischetto. Nei minuti finali brivido in area avversaria l’esordiente portiere Thiam (buona prestazione per lui) blocca con decisione un tiro pericoloso di Atanasio. Allo scadere il 4-0 di Caputo placa le sofferenze della Brutium.

QUARTI – Rossoneri dunque promossi ai quarti: il 21 ottobre e il 4 novembre affronteranno un’altra squadra di Promozione, il Corigliano di mister Cipparrone che tanto bene sta facendo in Campionato e che nel doppio confronto ha eliminato i cugini del Trebisacce (oggi 2 – 0, in rete Casciaro e Sarli). Passano il turno anche il Scalea, Gallico Catona, Sersale, Sambiase e Cittanovese. Chiude il programma domani MKE-Isola Capo Rizzuto (0-5 l’andata).

Andreina Morrone

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com