Calcio

Cosenza, De Angelis: «Il calo fisico nel finale ci ha punito. Contento dei ragazzi»

COSENZA – Dopo la partita persa dal Cosenza il primo a commentare in Sala stampa è stato il tecnico del Matera Gaetano Auteri. «Inizialmente abbiamo sofferto l’impatto fisico proposto dal Cosenza non riuscendo a ripartire. Il Cosenza gioca molto bene sfruttando le sovrapposizioni: una vittoria importante che visto il gioco espresso da entrambe non ci apparteneva. Abbiamo creduto sino alla fine di poter avere la meglio, è stata una partita di sostanza. I miei ragazzi hanno cercato di ottenere i tre punti e ci sono riusciti».

Per il Cosenza ha parlato il tecnico del Cosenza Stefano De Angelis. «Nel complesso la squadra ha giocato molto bene. Gli errori, però, sono stati il frutto di errori individuali che ci hanno negato la gioia della vittoria. I ragazzi hanno fatto una ottima partita, questa è la strada giusta per poter fare un Campionato da protagonista e non da semplice partecipante». De Angelis parla di un calo fisico anche della propria squadra nel finale. «Per 70 minuti abbiamo retto benissimo il campo, poi purtroppo siamo calati e gli episodi ci hanno condizionato nel risultato. Il nostro obiettivo era quello di attaccare la formazione avversaria piuttosto alta cercando di non farli ragionare». Sulla questione Baclet, uscito dopo uno scontro di gioco, il tecnico parla di «piccolo problema al ginocchio ma nulla di preoccupante». 

Il difensore del Cosenza Emanuele D’Anna. «A me piace giocare a destra anche se quest’anno a Cosenza sto giocando sulla fascia sinistra. Siamo consapevoli di essere una buona squadra giocando un grande primo tempo e 20 minuti del secondo, i piccoli errori non si possono commettere con il Matera che ti punisce in malo modo».

Angelo Corsi: «Abbiamo cercato di proporci maggiormente in avanti, stiamo crescendo e questa è una cosa ottima perchè ci dà tanto coraggio. Siamo contenti per i tifosi che ci hanno applaudito, c’è amarezza per il finale ma speriamo di riuscire sempre a fare bene e ad uscire dopo la partita convinti di aver giocato bene».

Alessandro Artuso

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com