Calcio

Cosenza, è il gran giorno di Gaetano Fontana per la panchina dei silani

COSENZA – È il giorno della scelta quello vissuto oggi in casa silana. La formazione del presidente Guarascio sarà affidata alla guida tecnica di Gaetano Fontana. L’allenatore originario di Catanzaro prenderà il posto del tecnico Stefano De Angelis. Quest’ultimo, nell’incontro con il nuovo ds Stefano Trinchera, era stato messo al corrente in merito alla volontà di trovare un allenatore più esperto. No mancano, intanto, le offerte per il tecnico laziale. Sull’ex difensore del Cosenza è vivo l’interesse del Bassano, del Renate e del Santarcangelo. Uno sguardo sull’allenatore è stato rivolto anche dal Melfi e da alcune squadre campane della quarta serie.

Nel frattempo, nella giornata di oggi, il tecnico Fontana verrà ufficializzato dalla società di Via degli Stadi. La presentazione alla stampa potrebbe avvenire in concomitanza con quella del direttore Trinchera nel primo giorni di luglio.

Dalle prossime ore, intanto, partirà la sessione estiva di mercato dei rossoblù. E chi lo sa se l’ex tecnico delle Vespe non decida di portare in riva al Crati qualcuno dei suoi pupilli (Lisi su tutti). Dilemma sul contratto che il nuovo allenatore del Cosenza dovrà stipulare. Più probabile un biennale anche se non è da escludere un annuale con alcuni obiettivi da raggiungere per meritare, di conseguenza, la riconferma.

GAETANO FONTANA LA SPUNTA SU ANDREA SOTTIL

In settimana era quasi del tutto definita la trattativa tra il Cosenza e Andrea Sottil. Dopo alcuni giorni, però, la situazione non si è risolta in favore del tecnico ex Paganese. A questo punto il presidente ha deciso di forzare la mano con qualche altro allenatore. La scelta, quindi, è ricaduta sul tecnico di origini calabresi dopo un tentativo per Carmine Gautieri. Un passato quello con la Juve Stabia nel quale Fontana, dopo l’addio del ds Pasquale Logiudice, ha deciso in prima persona di attuare la campagna acquisti. I gialloblù nei primi mese del 2017 erano primi in classifica. Qualche scelta sbagliata su alcuni calciatori ha fatto pendere l’ago della bilancia in favore del Foggia. I pugliesi, alla fine, sono riusciti a raggiungere la promozione in serie B superando quota 80 punti.

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email





To Top